Strumenti

E' stato rinviato a giudizio e sarà processato il prossimo 17 novembre il presunto pusher che aveva venduto droga ad Emanuele Ghidini.

Oggi in tribunle si è svolta l'udienza preliminare. E’ la sera del 24 novembre del 2103, quando un ragazzino di 16 anni, Emanuele appunto, esce di casa a Gavardo. Si incontra con alcune persone più grandi e qui assume della sostanza stupefacente. Un effetto fortissimo su di lui che perde probabilmente ogni consapevolezza di se stesso. Si butta nel vicino fiume Chiese e muore annegato. Il corpo viene ritrovato poco distante dal ponte nel centro del paese di Gavardo da dove si era lanciato in acqua. Qualche tempo dopo i carabinieri di Gavardo comandati dal maresciallo Francesco Santonicola individuano una persona, il pusher, colui che ha passato la droga ad Emanuele. E’ un maggiorenne di Roè Volciano.

http://www.51news.it/cronaca/1057-morte-emanuele-il-6-luglio-si-decide-per-il-rinvio-a-giudizio-del-presunto-pusher