Strumenti

Sono cifre importanti quelle che, nell’imminenza della nuova stagione turistica, illustrano il bilancio della Guardia Costiera sul Garda nel corso del 2016.

Alla sede operativa di Salò (funzionale tutto l’anno tra le 8 e le 20, con reperibilità tra le 20 e le 8) si accostano i distaccamenti di Bogliaco e di Garda con il loro presidio estivo. Composta da 24 militari, la squadra può vantare su un tempo di uscita che avviene nell’arco di soli 5 minuti, dal momento della chiamata di soccorso. Le quattro unità navali che prestano servizio, assortite tra loro, lo scorso anno hanno ricevuto 1.714 chiamate, effettuando 69 interventi e soccorrendo nel complesso 173 persone e 36 imbarcazioni. Appare importante anche il servizio di controllo (991) e, purtroppo, le sanzioni elevate: 162.

Le cifre sono state rese note nell’ambito di un importante convegno tenuto alla Comunità del Garda, con la partecipazione di Francesco Melone, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.