Strumenti

Ritrovato il cadavere di un velista di Bolzano scomparso domenica. Ecco il comunicato della Guarda Costiera.

Nel tardo pomeriggio di oggi, alle ore 17.30, nel corso delle attività di ricerca

coordinate dalla Guardia Costiera di Salò, è stato individuato il corpo del velista

bolzanino disperso da domenica a seguito del naufragio in cui era incorsa

l’imbarcazione su cui navigava insieme alla compagna.

Dopo due giorni di ininterrotte ricerche, il ritrovamento è avvenuto a 316 metri

di profondità e alla distanza di circa 1,4 km da Navene sulla congiungente con

Limone grazie all’ausilio di apparecchio per ricerche subacquee in dotazione

all’unità del Gruppo Volontari del Garda, che sotto il coordinamento di un

mezzo navale della Guardia Costiera, hanno provveduto anche al recupero per

il successivo trasferimento a terra ove la salma sarà posta a disposizione

dell’Autorità Giudiziaria.

Alcune ore prima anche l’imbarcazione che si era capovolta a causa del

fortunale abbattutosi sull’intero bacino gardesano, era stata individuata dai

Vigili del Fuoco di Brescia a circa 500 metri dalla Rocca di Manerba per essere

poi successivamente trainata a terra e posta in sicurezza.