Strumenti

Proseguono gli interventi di presidio e di controllo della Polizia Locale di Brescia nell’area della stazione ferroviaria.

Martedì 26 settembre alle 18 gli agenti hanno arrestato un venticinquenne nigeriano, pregiudicato per furto e rapina, che stava cercando di rubare una bicicletta. 

Gli uomini della Polizia Locale sono stati avvertiti da alcune persone del fatto che un giovane, armato di una grossa pietra, stava colpendo ripetutamente il lucchetto della catena con la quale una bicicletta da uomo grigia era legata alla rastrelliera all’esterno della stazione ferroviaria.

Il giovane, un nigeriano di venticinque anni, si è accorto della presenza degli agenti e ha scagliato il sasso in una fioriera. Si è poi allontanato, tentando di nascondersi dietro a una cabina elettrica.

Gli agenti hanno sequestrato la pietra, del peso di circa quattro chili, e hanno fermato il venticinquenne che, oltre a essere sprovvisto di qualsiasi documento d’identità, era ubriaco.

Il giovane, che ha tentato di sottrarsi al fermo, è stato quindi arrestato per tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura di Brescia, informato dell’accaduto, ha ordinato che il venticinquenne fosse custodito nella cella di sicurezza del Comando in attesa del rito per direttissima.