Strumenti

Questa mattina un motociclista di Gavardo è caduto lungo la Sp. 78 in territorio di Calvagese della Riviera. Ricoverato a Gavardo, non è in pericolo di vita. Gravi ripercussioni sul traffico locale.

Era quasi mezzogiorno di questa mattina, le 11:40 per la precisione, quando C.D., 34enne residente a Gavardo, percorreva con la sua Yamaha il tratto di strada che collega la frazione di Mocasina al capoluogo, Calvagese della Riviera. Improvvisamente, per cause ancora in corso di accertamento da parte della polizia locale, nell’affrontare una curva perdeva il controllo del mezzo, cadendo rovinosamente a terra.

Il veicolo, con ancora il conducente aggrappato, strisciava per alcuni metri sull’asfalto, prima andando a urtare il muro di recinzione di una abitazione per poi rimbalzare contro la fiancata di due autovetture che viaggiavano da Prevalle verso Lonato. Violentissimi gli urti: la motocicletta si è infatti spezzata in due.

Sul posto immediatamente sono giunte in codice rosso l’ambulanza dell’ANC con sede a Roè Volciano e l’automedica di Gavardo, unitamente ai Vigili del Fuoco e alla Polizia Locale del Servizio Intercomunale Calvagese della Riviera – Muscoline, ai comandi di Stefano Dondelli. Per permettere i soccorsi ed i rilievi tecnici la strada provinciale è rimasta chiusa al traffico per circa un’ora e mezza.

Il ferito, trasportato all’ospedale di Gavardo con numerose contusioni, è tuttora in osservazione, ma non sarebbe in pericolo di vita, tanto che dall’iniziale codice rosso gli è stato in seguito attribuito un più rassicurante codice giallo. La strada è stata riaperta intorno alle 13:15.