Strumenti

Bilancio annuale come di consueto della Polizia locale della Vallesabbia agli ordini del comandanta Fabio Vallini impegnata durante tutto il 2018 su più fronti. Pubblicheremo in questi giorni stralci della relazione riassuntiva delle diverse attività. A partire da alcuni impegni prioritari come quello sugli incidenti stradali e la lotta allo spaccio di droga.

La Polizia Locale dell’Aggregazione svolge il servizio nei Comuni di AGNOSINE, ANFO, BARGHE, BIONE, CAPOVALLE, IDRO, LAVENONE, MURA, ODOLO, PERTICA ALTA, PERTICA BASSA, PRESEGLIE, ROE’ VOLCIANO, TREVISO BRESCIANO, VESTONE E VILLANUOVA, può contare su 10 operatori compreso il Comandante e l’impiegata amministrativa e saltuariamente su altro personale proveniente da altri Comuni con cui è stato stipulato un accordo di collaborazione. Il bacino d’utenza è di circa 28.935 mila abitanti.

I cittadini hanno potuto usufruire di un servizio continuato attivo dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 19:30, le pattuglie serali/notturne sono state 52 e una pattuglia è stata presente  per la quasi totalità di tutte le domeniche dell’anno.

PRESIDIO DEL TERRITORIO E MISSION DEL COMANDO

Lo scopo principale del Comando è stato quello di essere un punto di riferimento per tutta la Valle e di offrire un servizio sempre più rispondente alle esigenze di sicurezza che provengono spesso dei cittadini: per il raggiungimento di questo obiettivo abbiamo sempre cercato di mantenere un servizio sette giorni su sette su un lasso temporale molto ampio. Il Corpo ha lavorato con la necessaria flessibilità, requisito ormai indispensabile per un servizio di polizia locale, mettendo a disposizione la propria esperienza maturata negli anni, dapprima come Consorzio e poi come Aggregazione e si deve dire che quasi tutto il personale ha inseguito con professionalità e passione questo obiettivo.

I Comuni associati ad ottobre dell’anno 2014 erano 8, ad oggi sono diventati 16.

Oltre a garantire il normale controllo del territorio effettuato con pattugliamenti appiedati, motomontati e automontati sono state svolte le seguenti attività:

 

CONTRASTO AL CONSUMO E ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

-          Il Comando ha effettuato, a seguito di segnalazioni ricevute da cittadini, dei servizi per contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Questi sevizi sono stati svolti sia con personale in divisa che con personale in borghese utilizzando anche  auto civetta. In particolare sono state:

-          N. 5 le persone arrestate per spaccio di sostanze stupefacenti. Per 3 di queste è stato emesso dalla Procura dei Minori un provvedimento restrittivo di custodia presso alcune Comunità; una persona è stata processata con rito direttissimo ed una è stata portata in carcere a Brescia.

-          N. 31 le persone segnalate alla Prefettura perchè consumatori di sostanza stupefacente

-           N. 2 le persone denunciate a piede libero all’Autorità Giudiziaria per spaccio di droga.

 

Tra le sostanze stupefacenti sequestrate vi sono eroina, cocaina, LSD, hashish e marijuana.

Nelle attività d’indagine sono state documentate più di 170 cessioni di sostanza stupefacente.

L’attività di contrasto è stata effettuata anche con l’ausilio di unità cinofile della Polizia Locale di Brescia.

 

INTERVENTI SU INCIDENTI, CONTROLLI STRADALI E VEICOLI SEQUESTRATI

-          Grazie al servizio di pronto intervento predisposto dal comando siamo intervenuti su richiesta dei cittadini e/o altre forze di Polizia su n. 89 (-46 rispetto allo scorso anno). incidenti stradali di cui n. 18 a Villanuova, n. 18 a Roè Volciano, n.14 a Vestone, n.8 a Barghe, n. 3 a Odolo, n. 0 a Bione, n.3 a Lavenone, n.6 ad Anfo, n.1 a Capovalle, n.8 a Preseglie, n. 7 a Idro, n.3 ad Agnosine, n.0 a Mura, n. 0 a Treviso Bresciano, n.0 a Pertica Bassa, 0 a Pertica Alta. Uno di questi è stato mortale, 2 con prognosi riservata e  45 con feriti.

-          Durante tutto l’anno sono stati controllati circa 70.000 veicoli.

-          Sono state contestate immediatamente 38 violazioni per superamento dei limiti di velocità. Tutte le velocità sono state rilevate con il telelaser ed in 10 casi è stata ritirata anche la patente di guida in quanto i conducenti superavano di oltre 40 km/h il limite di velocità previsto per quella strada;

-          n.95 perché circolavano sprovvisti della prescritta copertura assicurativa

-          n. 798 per mancata revisione del veicolo; n. 3 per circolazione di veicolo sospeso dalla circolazione  n. 72 per utilizzo del cellulare durante la guida;

n. 22 per guida con patente scaduta di validità; n. 366 per sorpassi vietati; n. 3  per guida senza aver mai conseguito la patente di guida o per guida con patente revocata, n. 0 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, n.1 per guida sotto l’effetto si sostanze stupefacenti, n. 263 per mancato uso delle cinture di sicurezza o dei dispositivi di ritenuta; n. 1 per guida con patente sospesa, n. 6 per essersi dati alla fuga  dopo aver causato un incidente con solo danni a cose o per essersi dati alla fuga dopo aver provocato un incidente stradale con feriti.

Sono stati sequestrati n.78 veicoli perché privi della prescritta copertura assicurativa o perché appartenenti a persone che guidavano sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;

-          n. 146 per passaggio con semaforo rosso;

-          Sono stati n. 12 i veicoli sottoposti a fermo amministrativo;

-          Complessivamente sono state 94 le patenti ritirate (77 per sorpassi pericolosi, 10 per eccesso di velocità, n. 1 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, 1 per trasposto di merci con massa superiore rispetto al limite consentito, n. 1 per non essersi fermato dopo aver provocato un’incidente stradale, n. 3 per aver percorso contromano un tratto in curva. n.1 circolazione con veicolo sottoposto a sequestro amministrativo). 

-          N. 4 i conducenti sorpresi a circolare con veicolo sottoposto a sequestro fermo amministrativo;

-          N. 1 il conducente sorpreso a circolare con patente ritirata;

-          N. 6 i conducenti sorpresi a circolare con veicolo sottoposto a fermo fiscale;

-          N.1 il conducente sorpreso a circolare senza indossare il caso protettivo:

-          N.20 le violazioni contestate per sosta negli spazi riservati agli invalidi da parte di non autorizzati.

-          N. 3160 i verbali/preavvisi elevati.

-          N. 20 sono stati i servizi effettuati sulle strade agro-silvo pastorali per verificare il corretto utilizzo della strada: In un solo caso sono stati elevati verbali per transito senza la prescritta autorizzazione.

-          N.  4804 i punti della patente decurtati.