Strumenti

La Polizia di Stato è riuscita a rintracciare nella Bassa Bresciana un’Alfa Romeo che avrebbe dovuto partecipare all’ultima edizione della manifestazione, ma era stata rubata ai proprietari, due concorrenti olandesi.

A seguito di indagini dirette dalla Procura della Repubblica e dopo l’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare in carcere per due pregiudicati di origine nomade, la polizia di Brescia ha rintracciato l’auto d'epoca che avrebbe dovuto partecipare all’ultima edizione della Mille Miglia, ma era stata rubata poco prima.

Si tratta di una Alfa Romeo GT 6C 2500 Sport Cabriolet, Touring Superleggera del 1942, del valore di circa un milione di euro, appartenente a due concorrenti olandesi che subito ne avevano denunciato il furto. Il veicolo è stato ritrovato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Brescia in un cascinale delle campagne nella bassa bresciana.

L’attività investigativa si è concentrata in una zona già oggetto di vari controlli anche grazie ai riscontri ottenuti tramite alcune fonti confidenziali.