Strumenti

Regione Lombardia ha soppresso la procedura progettuale delle Opere di regolazione per la messa in sicurezza del Lago d'Idro ed intende sviluppare una nuova ipotesi di progetto, che ad oggi però non è ancora nota.

È ufficiale: la Regione ha revocato l’incarico a Infrastrutture Lombarde e ha dato avvio alla procedura per la risoluzione del contratto con ITINERA SPA, in quanto la proposta progettuale sviluppata dalla stessa supera il 40% dell’importo dell’opera.

Il sindaco di Idro Giuseppe Nabaffa si dice soddisfatto: «Da anni e anni l’amministrazione comunale di Idro in ogni sede e con ogni mezzo ha denunciato che l’opera come congegnata non ci avrebbe messo in sicurezza. La decisione conferma che avevamo ragione ad opporci. Sono contento che questa buona notizia giunga al termine del mio mandato, a dimostrazione del buon lavoro svolto dall’amministrazione in questi dieci anni».