Strumenti

Venerdì 7 agosto alle 20:45 nel piazzale degli alpini l’Assessorato alla cultura di Vallio ha organizzato una serata di musica e parole per celebrare l’anniversario della prima guerra mondiale.

“Un filo d’amore tra casa e trincea”: questo il titolo suggestivo dello spettacolo culturale, storico e musicale ideato per rievocare le vicende della grande guerra da un punto di vista particolare, quello di due giovani fidanzati del tempo. Sul palco Sergio Isonni, Nicola Cassetti e Roberta Moneta si alterneranno con il coro “La Valle” per dare forma e voce alla memoria. I testi sono tratti dall’omonimo volume di Luigi Agostini, originario di Vallio, che ha pubblicato l’epistolario tra i suoi genitori, Angelo Agostini e Virginia Berardi. Allora fidanzati, i due continuarono a scriversi durante il servizio militare e la triste esperienza di lui al fronte. Lo spettacolo rivela dunque uno spaccato sulla grande storia, ma passa anche attraverso l'esperienza dei singoli e della loro storia familiare e sociale, rivelandone scorci interessanti ed emozionanti. L’ingresso è libero.