Strumenti

Sabato 30 giugno alle 17:00, presso la biblioteca di Salò, sarà presentato il volume In albis, nuovo romanzo dello scrittore bresciano, il quale sarà presente e dialogherà con il pubblico in sala.

Due anni dopo la pubblicazione del romanzo intimistico L'onestà del Moloch: ovvero della beata nientitudine, la Prospero Editore dà alle stampe il secondo romanzo di Nivangio Siovara, alias Giovanni Ravasio. L’appuntamento di Salò è la prima tappa del tour di presentazione del libro e sarà introdotto da Sonia Trovato.

L'artista condurrà i presenti a comprendere le mille sfaccettature di un romanzo corale in cui la vita quotidiana di una famiglia e le sue angosce si intrecciano in un horror inquietante, e molto attuale, che tiene incollati alle pagine.

«Questo libro – afferma l’autore – mi è costato due anni di lavoro intenso e molto introspettivo. Il concetto di verità, le dinamiche familiari e le frustrazioni moderne sono i fili conduttori di una vicenda psicologica e metafisica allo stesso tempo. Non vedo l'ora di confrontarmi con il mio pubblico per cercare di trasmettere di persona l'intensità di queste pagine».

Nivangio Siovara non fa trapelare molto di sé ed è difficile trovare informazioni su di lui, ma è stato definito “una delle voci più soffuse e intense degli ultimi anni”. La presentazione di sabato sarà dunque un'ottima occasione per conoscerlo meglio.