Strumenti

Domenica 22 luglio alle 18, presso la sala conferenze Sunam della Comunità Mamré, il maestro Massimiliano Motterle si esibirà in un concerto di musica classica. Il ricavato sarà devoluto all’acquisto di strumentazione diagnostica presso il centro medico Laudato sì’ di Desenzano.

L’evento, organizzato dalla cooperativa Raphaël e dall’associazione Amici di Raphaël, vuole essere un’occasione in cui la passione per la musica, la cura della salute e la solidarietà creano un felice connubio. Le offerte della serata saranno infatti devolute alla cooperativa Raphaël per l’acquisto di un nuovo endoscopio di ultima generazione, che sarà installato nell’ambulatorio presso il Laudato Sì’ di Desenzano del Garda.

Il pianista Massimiliano Motterle suonerà brani di Bach, Schubert, Chopin, Musorgskij. Motterle, bresciano di nascita e formazione musicale, ha studiato con Sergio Marengoni diplomandosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Pianista virtuoso e sensibile, è stato premiato in più di venti concorsi nazionali e internazionali e ha tenuto concerti in Austria, Belgio, Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Svezia, Ungheria e negli Stati Uniti. Insegna pianoforte presso il Conservatorio di Foggia ed è direttore dell'Accademia Pasini di Cortefranca.

Don Pierino Ferrari, promotore della fondazione Laudato Sì’ e della cooperativa Raphaël, ha dato ai due enti il mandato di occuparsi, in comunione, della prevenzione e cura del tumore. La fitta rete di volontari e benefattori contribuisce con una serie di eventi ad aiutare le comunità che continuano la sua opera di servizio alla persona, prima ancora che al malato. Il concerto di Clusane è una buona occasione per dare il proprio personale contributo al progetto.