Strumenti

Arriva Ottobre e il Cinema di Vestone entra nel vivo.

Molte le iniziative che ci saranno in sala: oltre alla normale programmazione dei weekend si avvicenderanno tre serate dedicate al quarantennale della Legge Basaglia, un incontro con gli autori di un film e le serate Horror nei giorni a cavallo tra fine mese e inizio novembre.

Il primo weekend sarà dedicato a un paio di proiezioni di “Ritorno al Bosco dei 100 acri” (la storia di Christopher Robin che, da adulto, torna nella casa di infanzia e ritrova Winny the Pooh e tutti gli altri amici) e a “Resta con me”, un romantico/drammatico “ad alta tensione” con venature thriller che racconta della storia vera di un naufragio con protagonisti due giovani innamorati. Lui è Sam Claflin (“Io prima di te”), lei è Shailene Woodley (“Paradiso amaro”, “Colpa delle stelle”, la serie “Divergent”).

RESTA CON ME https://youtu.be/0jIGgU1EpV4  

RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI https://youtu.be/VU-XaMwm1RQ

 

Il secondo weekend sarà dedicato interamente a “Ritorno al Bosco dei 100 acri”

 

Il terzo weekend arriverà l’adrenalinico “Ride”, diretto da Jacopo Rondinelli e ideato/creato/scritto da Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, gli stessi due registi di “Mine” che vennero già a Vestone il 6 dicembre 2016 in quella che è ricordata come una delle serate più belle organizzate in sala.

Gli autori di “Ride” verranno a presentare il loro film, ambientato nei boschi del Trentino; due acrobati della downhill si troveranno a dover partecipare a una misteriosa gara dove alcune persone perdono la vita.

Azione, thriller e una venatura horror nella parte finale sono gli ingredienti di un B-Movie zeppo di citazioni e di nostalgia verso il grande cinema simmetrico di Kubrick (paradigmatico è il monolite/smartphone che si trova lungo il percorso), dove “Odissea nello spazio” si mescola con “Shining” e “Eyes wide shut”; ma al di là delle citazioni più colte, quello di “Ride” è puro cinema d’azione che lascia tantissimo spazio a inquadrature fatte con la Go-Pro o con videocamere di sorveglianza, dando quel tocco di amatorialità a un lavoro davvero curioso e coraggioso; innovativo, divertente e pieno di suspense, potrete vederlo a Vestone specialmente nella serata del 20 ottobre dove ci saranno anche gli autori a incontrare il pubblico.

RIDE https://youtu.be/B-PXyC16kfI

 

L’ultimo weekend di ottobre ritornerà l’accoppiata animazione/film: sarà la volta infatti del cartone “Zanna bianca” (che sarà replicato anche a novembre) e del film italiano “Una storia senza nome”, diretto da Roberto Andò (“Viva la libertà”                , “Le confessioni”) con protagonisti Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti e Laura Morante. Valeria (Micaela Ramazzotti), giovane segretaria di un produttore cinematografico, scrive in incognito per uno sceneggiatore di successo, Alessandro Pes (Alessandro Gassman). Un giorno la donna viene avvicinata da un anziano poliziotto in pensione che le rivela una misteriosa storia legata al furto del quadro La Natività di Caravaggio, avvenuto nel 1969 a Palermo per mano della mafia. Trasformata nel nuovo soggetto di Pes, La storia senza nome coinvolgerà Valeria in un pericoloso meccanismo di eventi enigmatici. Commedia a tratti drammatica e a tratti molto (auto)ironica, il film di Andò è un curioso intreccio di generi e di espedienti meta-cinematografici.

ZANNA BIANCA https://youtu.be/oxd3wsOFYvs

UNA STORIA SENZA NOME https://youtu.be/KU8Q-Geubio

 

Ottobre finirà così come inizierà novembre: il 31/10 e il 1/11 sarà infatti la volta di “Hereditary”, uno degli horror migliori della stagione, programmato per Halloween.

HEREDITARY - LE RADICI DEL MALE https://youtu.be/7s67m3DjTR8

 

Per quanto riguarda i mercoledì 10, 17 e 24 (alle 20.30) al cinema ci saranno proiezioni gratuite nell’ambito della rassegna NUVOLE, il cartellone di iniziative che Comunità Montana ha programmato lungo tutto il 2018 per ricordare i quarant’anni della Legge Basaglia.

Mercoledì 10 potrete vedere “C.R.A.Z.Y.”, film del canadese Jean-Marc Vallée (“Dallas buyers club”, “Demolition”) che racconta dell’adolescenza di un giovane ragazzo, quarto di 5 fratelli, e del suo conflitto con il padre. Colonna sonora da 30 e lode, film zeppo di ironia e pathos.

Mercoledì 17 sarà il turno di “C’era una volta la città dei matti”, film biografico sulla vita di Franco Basaglia, con protagonista il bravissimo Fabrizio Gifuni in una delle sue performance più sentite e credibili.

Il 24 concluderà la rassegna con “La pazza gioia”, uno degli ultimi lavori di Paolo Virzì con protagoniste Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti in fuga dalla clinica dove sono ricoverate: una sorta di “Thelma e Louise” in salsa psichiatrica, un racconto delicato e struggente, venato di commedia e ironia, con due bravissime protagoniste.

C.R.A.Z.Y. https://youtu.be/rsZCjd4nc_Q

C’ERA UNA VOLTA LA CITTÀ DEI MATTI https://youtu.be/ULyfyQFrAFY

LA PAZZA GIOIA https://youtu.be/ikcsQBz8q4g

 

Di seguito il calendario completo:

 

SABATO 6

               

h 21.00 Resta con me

 

DOMENICA 7

               

h 15.00 Ritorno al bosco dei 100 acri

h 21.00 Resta con me

 

LUNEDÌ 8

               

h 16.30 Ritorno al bosco dei 100 acri

h 21.00 Resta con me

 

MERCOLEDÌ 10

 

h 20.30 C.R.A.Z.Y.

 

SABATO 13

 

h 21.00 Ritorno al bosco dei 100 acri

 

DOMENICA 14

 

h 15.00 Ritorno al bosco dei 100 acri

h 21.00 Ritorno al bosco dei 100 acri

 

LUNEDÌ 15

 

h 16.30 Ritorno al bosco dei 100 acri

h 21.00 Ritorno al bosco dei 100 acri

 

MERCOLEDÌ 17

 

h 20.30 C’era una volta la città dei matti

 

SABATO 20

 

h 21.00 Ride - serata con ospiti

 

DOMENICA 21

               

h 21.00 Ride

 

LUNEDÌ 22

 

h 21.00 Ride

 

MERCOLEDÌ 24

 

h 20.30 La pazza gioia

 

SABATO 27

               

h 21.00 Una storia senza nome

 

DOMENICA 28

               

h 15.00 Zanna Bianca (da confermare)

h 21.00 Una storia senza nome

 

LUNEDÌ 29

               

h 16.30 Zanna Bianca (da confermare)

h 21.00 Una storia senza nome

 

 

MERCOLEDÌ 31 (NOTTE HORROR)

 

h 21.00 Hereditary

 

GIOVEDÌ 1 NOVEMBRE (NOTTE HORROR)

 

h 21.00  Hereditary