Strumenti

Numerose le iniziative in programma per ricordare il centenario della fine del primo conflitto mondiale, Avranno inizio martedì 30 ottobre alle 20:30, presso il teatro Don Gorini, con una rappresentazione a cura degli alunni dell’istituto comprensivo di Bedizzole.

L’amministrazione comunale ha realizzato un vero e proprio gioco di squadra per commemorare solennemente i cento anni dalla fine della grande guerra: sono infatti state coinvolte le sezioni locali di Carabinieri, Alpini, Bersaglieri, Paracadutisti, Artiglieri e Marinai.

Dopo lo spettacolo teatrale di martedì 30 ottobre, l’appuntamento successivo è giovedì 1 novembre alle 11 presso la sala Disciplina, dove alla presenza delle autorità sarà inaugurata la mostra sulla Grande Guerra.

Venerdì 2 novembre alle 21, presso la chiesa parrocchiale di S. Stefano, si terrà invece una rappresentazione teatrale con canti alpini. Saranno in scena la compagnia “La maschera” di Palazzolo e il Coro Alpino palazzolese con lo spettacolo “Grave, allegro, andante... La Grande Guerra cantata”.

Sabato 3 novembre alle 20 dalla sede locale degli Alpini partirà una fiaccolata diretta al cimitero per commemorare tutti i caduti, con la partecipazione della corale bedizzolese.

Domenica 4 novembre sarà la giornata più solenne dedicata al ricordo del centenario e avrà inizio alle 9 con l’ammassamento presso la casa di soggiorno per anziani in via Sonvigo 22. Alle 9:30 è prevista la partenza del corteo che sfilerà per le vie del paese fino alla chiesa parrocchiale e si svolgerà anche in caso di maltempo. Alle 10 nella parrocchiale sarà celebrata la messa di suffragio di tutti i caduti, mentre alle 11 riprenderà il corteo, diretto questa volta al parco delle Rimembranze per deporre i fiori. Alle 11:30 in piazza Vittorio Emanuele II è previsto l’alzabandiera presso il monumento dei caduti, con successiva deposizione di una corona e i discorsi delle autorità.

Sabato 10 novembre alle 20:30 presso l’aula magna delle scuole medie sarà proiettato il film “Torneranno i prati”. Le celebrazioni si concluderanno domenica 11 novembre con la chiusura della mostra in Disciplina alle 11 e il successivo ammainabandiera presso il monumento alle 11:20.