Strumenti

Si è chiuso il bando, pubblicato dallo scorso 23 ottobre, per l’assegnazione del posto di Direttore della Fondazione Brescia Musei.

Sono in totale 45 le candidature presentate, fra le quali verrà selezionato il candidato il cui profilo sia risultato meglio rispondente alle esigenze della Fondazione.

I curricula verranno valutati da un’ apposita Commissione esaminatrice che è stata nominata dal Consiglio della Fondazione, e che è composta da: Francesca Bazoli, Presidente di Fondazione Brescia Musei; Silvano Franzoni, Consigliere della Fondazione con funzione di segretario; Marco Trentini, Responsabile Area Cultura, Creatività, Innovazione e Promozione della città del Comune di Brescia; Alberto Garlandini e Valerio Terraroli, componenti del Comitato Scientifico della Fondazione; Paola Marini già Dirigente Gallerie dell'Accademia di Venezia.

La Commissione di valutazione, che si riunirà il prossimo 3 dicembre presso gli uffici della Fondazione, come primo passo verificherà che i curricula presentati soddisfino i requisiti richiesti - possesso di titoli di studio, corsi di formazione/specializzazione ed esperienze lavorative attinenti alla posizione da ricoprire. Successivamente procederà con la selezione e i colloqui per una rosa di massimo 15 candidati, per arrivare a proporre al Consiglio della Fondazione una rosa ristretta di 4 candidati, fra i quali il Consiglio nominerà il nuovo Direttore della Fondazione Brescia Musei.