Strumenti

Il gruppo teatrale instabile “Teatro bambino” di Sopraponte (ma ormai sempre di più dell’erigenda Unità Pastorale Madre Elisa Baldo) dopo il successo ottenuto lo scorso ottobre a Gavardo, ripropone sabato 19 gennaio alle 20.45 presso il Teatro Paolo VI di Prevalle la divertente commedia “lavori in corso – cosa sarà accaduto questa volta sulla via Romana?”.

Saranno inscenati in chiave ovviamente comica i vizi e le virtù della tranquilla (o movimentata!?) vita dei paesi di provincia, con la sua brava gente legata alle tradizioni e alla quotidianità, ma al tempo stesso sempre alla rincorsa delle mode dei tempi moderni (tecnologia, social e smartphone saranno il filo conduttore della sceneggiatura); così oltre ad alcuni già noti personaggi come le immarcescibili, pettegole e chiacchierone sorelle Lombardi, il demente, ma furbo nonno Bigio alle prese come sempre con la badante ucraina e la immancabile e classica coppia di carabinieri, si affiancheranno intrecciando le loro divertenti peculiarità altre nuove esilaranti figure (non vogliamo svelarvi troppo, ma tra gli altri ci sarà persino una specie di santona del feng shui esperta in biodinamica….), nell’intento di risolvere il mistero di una inspiegabile sparizione.

Il Teatro Bambino, unisce attraverso la passione per il teatro, più di venti attori dilettanti dai 7 sino ai 70 anni e altrettanti amici e collaboratori, con la voglia di stare insieme, divertirsi e socializzare, nonostante gli impegni e ritmi frenetici di tutti. Domani sera grazie all’invito ed all’organizzazione delle locali associazioni GEnitori e Aido, con il patrocinio del Comune di Prevalle, spera di conseguire il suo scopo principale che è quello di poter regalare una serata di sano e spensierato divertimento a tutto il pubblico, che si spera numeroso e poter contribuire alla raccolta fondi a favore dei progetti delle scuole di Prevalle.

Gli ingredienti ci sono tutti e se son rose……