Strumenti

Sabato 16 marzo alle 9:30, presso l’istituto Artigianelli (via Piamarta 6), si terrà l’assemblea annuale della rivista «Brixia Sacra». A seguire, visita guidata al museo Piamarta inaugurato di recente nei locali dello stesso istituto.

In onore di San Paolo VI, gloria della Chiesa. L’ultimo numero della rivista che da oltre un secolo indaga sulla storia della Chiesa bresciana è interamente dedicato a papa Montini, che in più occasioni espresse stima e benevolenza per le Memorie storiche della diocesi di Brescia. Da amico e sostenitore – non solo spirituale – di «Brixia Sacra», il pontefice bresciano si congratulò in più occasioni con il direttore storico Paolo Guerini, cui si rivolgeva con un deferente “monsignore” in ricordo della comune frequentazione alle Grazie, ammirando “la ricchezza, la genialità, l’erudizione del suo indefesso lavoro” (lettera di Montini dalla Segreteria di Stato, 1933).

Giovanni Battista Montini si augurava che gli studi della rivista potessero concorrere all’educazione intellettuale del clero e che anche il pubblico profano si avvicinasse anche solo parzialmente a studi tanto interessanti. L’aiuto materiale per la sopravvivenza del periodico, insieme al riconoscimento della sua alta funzione culturale, pastorale e pedagogica per la comunità diocesana e per la società tutta, sono il segno limpido e duraturo di una vicinanza attenta e partecipe che si dipanò negli anni di vita e ministero del santo bresciano.

Tutto questo costituisce un’eredità preziosa per chi oggi si impegna a mantenere vivo quanto seminato circa un secolo fa, promuovendo ricerche, progetti, iniziative di vario genere volte a conoscere il patrimonio storico della diocesi di Brescia e ad approfondirne scorci di passato ancora inediti.

L’incontro di sabato 16 marzo costituirà un’occasione di riflessione su quanto operato finora nel “fedele servizio alla verità” – altra espressione di Montini – e sulle prospettive future del periodico edito dall’Associazione per la Storia della Chiesa Bresciana. Introdotti da Gabriele Archetti, ordinario di Storia medievale dell’Università Cattolica e vicepresidente dell’associazione, i lavori proseguiranno con gli interventi del presidente Giovanni Donni e del direttore della rivista Mario Trebeschi.

Giovanna Gamba