Strumenti

Venerdì 12 aprile alle 21 nella chiesa di Santa Maria del Carmine sarà suonato in prima assoluta un requiem per soli, coro e orchestra composto dal maestro Francesco Andreoli. Ingresso libero.

Un concerto particolare, l’ultima composizione del maestro Andreoli. Si tratta infatti di un Requiem dedicato al padre, che proprio il giorno della prossima esecuzione avrebbe compiuto 100 anni. Cornelio Andreoli, di Gambara, è stato un grande appassionato di musica e non ha mai smesso di divulgarla e sensibilizzare soprattutto i giovani. Non a caso ha incoraggiato i suoi sei figli nello studio di quest’arte al punto che tutti sono musicisti professionisti.

Il tributo a papà Cornelio vedrà dunque sul palco, oltre a Francesco nella direzione, anche gli altri figli e alcuni nipoti. Si esibiranno come solisti il soprano Barbara Vignudelli, i mezzosoprano Alessandra Andreetti e Satoko Shikama, il tenore Paolo Antognetti e il baritono Loris Bertolo. Al violino solista Paolo Andreoli. Le voci sono quelle del Brixia Camera Chorus, mentre l’orchestra è la Santa Cecilia di Gambara.

Il concerto sarà replicato domenica 14 aprile alle 18:30 a Gambara, nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo.