51media2

Strumenti

Auditorium EXPO inaugurato con “La civiltà del pane” davanti a un pubblico di mille persone. 

 

Pieno successo dell'iniziativa coordinata da Gabriele Archetti dell’Università Cattolica in collaborazione con le istituzioni europee e numerosi enti pubblici e privati. Alla tavola rotonda si è parlato di pane, giovani, cultura, futuro, Europa e molto altro, con un approccio multidisciplinare reso possibile dalle diverse competenze degli esperti e con risultati scientifici originali e di qualità.

In contemporanea, si è svolta la fase finale del concorso “La spiga d'oro”: la giuria internazionale ha osservato, annusato, toccato e infine gustato i quattro pani preselezionati fra una trentina circa provenienti da tutta Italia. Tra i finalisti, realizzati a Roma, Bologna, Aosta e Brescia, proprio il pane bresciano si è aggiudicato il primo posto, perciò il vincitore Armando Guerrini - titolare della forneria Voglia di pane in via Ducco - rappresenterà l'Italia nella sfida del prossimo ottobre con gli altri pani del resto d’Europa.

Agli organizzatori e ai numerosi collaboratori che lavorano da mesi per la buona riuscita dell'evento, sono giunti in serata i graditissimi ringraziamenti di Giancarlo Caratti di Lanzacco, presidente della EU Task Force per EXPO 2015, a nome anche del commissario generale David Wilkinson, e gli apprezzamenti di alcuni funzionari e deputati europei presenti al convegno, compreso l’europarlamentare bresciano Luigi Morgano. 

Giovanna Gamba

La presentazione del progetto "La civiltà del pane" nel nostro precedente articolo: Europe day a EXPO: da Brescia la civiltà del pane