Strumenti

Una importante iniziativa a favore della prevenzione e della salute a cui non mancare. “Obiettivo polmone: diagnosi sempre più precoci e terapie personalizzate”. E’ questo il tema del secondo incontro promosso dall’Airc Brescia nell’ambito del ciclo “E tu come stai?”.

L’appuntamento è promosso al San Barnaba a Brescia giovedì 8 ottobre alle ore 17.45. Intervengono: Gabriella Sozzi (Direttore del laboratorio di Genomica Tumorale, Dipartimento di Oncologia Sperimentale e Medicina Molecolare - Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Milano), Alfredo Berruti (Professore Associato in Oncologia Medica - Università degli Studi di Brescia e Direttore Unità Operativa Oncologia Medica - Spedali Civili Brescia). Modera Ottavio Di Stefano (Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Brescia). Gli incontri successivi si terranno sempre alle ore 17.45, di giovedì. Si riprende il 15 ottobre: Tumori della testa e del collo: una galassia di lesioni rare; 22 ottobre: Il melanoma nei giovani: fattori di rischio e diagnosi precoce; 29 ottobre: Tumori del colon e del fegato: così vicini, così lontani; 5 novembre: Tumori femminili: quali novità dalla ricerca e dalla clinica? A Brescia referente del Comitato Airc è Emeralda Gnutti  Rettagliata. Il Comitato Airc Lombardia, presieduto da Bona Borromeo, è attivo dal 1985 e organizza e promuove ogni anno un ampio programma di informazione e raccolta fondi che si affiancano alle campagne nazionali di AIRC. Grazie all’impegno del Comitato, dei volontari e dei sostenitori, i ricercatori della Lombardia hanno ottenuto, nel solo 2014, finanziamenti per un totale di oltre 29 milioni di euro per lo sviluppo e la realizzazione di 212 progetti di ricerca.