Strumenti

Ritorno a Riesa per una delegazione di Lonato del Garda, rappresentata dal vicesindaco Nicola Bianchi e dal Coro della Basilica, che si è recata nella città tedesca gemellata con il Comune lonatese.

 

Nella cittadina della Sassonia, sulle sponde del fiume Elba, il gruppo Feralpi Siderurgica di Lonato vanta una acciaieria in costante crescita dal 2008 e con oltre 600 dipendenti. Il recente viaggio ha consentito di rafforzare il legame tra le due comunità italiana e tedesca, un’unione importante tra due terre geograficamente lontane, eppure vicine per tradizione industriale, produttività, affinità territoriali e culturali, pregi artistici, musicali, associativi e sportivi.

Poiché il gemellaggio era stato siglato nel 2012 dagli allora sindaci Mario Bocchio (Lonato) e Gerti Töpfer (Riesa), ad accogliere la delegazione lonatese nel ponte del 25 aprile è stato proprio l’ex sindaco Töpfer insieme all’assessore Manfred Kuge, che hanno accompagnato i coristi e l’assessore alla Cultura Nicola Bianchi in una visita al palazzo comunale, a un pastificio tedesco e ai principali luoghi simbolo della città, per finire con la visita a Dresda del 25 aprile.

Il gemellaggio tra i due cori – il Konzertchor Riesa diretto da Jűrgen Becker e il Coro della Basilica di Lonato diretto da Claudio Gavelli – ha avuto il suo apice nel concerto di domenica 24 aprile alle 17, quando le due formazioni corali si sono esibite insieme nella chiesa di Riesa-Gröba.

«Questo viaggio è stato un’esperienza arricchente per entrambe le delegazioni – afferma il vicesindaco e assessore alla Cultura Nicola Bianchi –. A nome dell’amministrazione comunale lonatese, ringrazio il Gruppo Feralpi per aver sostenuto il gemellaggio tra i due cori. A Riesa, ancora una volta, abbiamo sperimentato l’accoglienza tedesca e la piacevolezza dell’incontro e dello scambio di esperienze tra le due città. Grazie all’ex sindaco Gerti Töpfer, all’assessore Manfred Kuge, al presidente Peter Gierth e al direttore del coro di Riesa Jűrgen Becker ci siamo sentiti come a casa. Un ringraziamento particolare va a Laura Tolettini, del Gruppo Feralpi, per aver condiviso con noi questi tre giorni ed essere stata la “nostra interprete”».

Oltre ai doni istituzionali tra le autorità dei due Comuni, prima della partenza è stata rinnovata la promessa di ritrovarsi prossimamente a Lonato del Garda. Nel frattempo, a fine maggio, saranno gli studenti dell’Itis di Lonato a partire per uno scambio culturale nella città di Riesa.