Strumenti

Massimo Tedeschi è il nuovo presidente dell’Associazione Artisti Bresciani. Vicepresidente è stato confermato Giuseppe Gallizioli.

La loro elezione è avvenuta oggi, nella prima riunione del nuovo consiglio direttivo dell’AAB, eletto nell’assemblea del 20 marzo scorso.

Cinquantotto anni, laurea in filosofia, giornalista professionista dal 1983, Massimo Tedeschi è stato inviato del quotidiano «Bresciaoggi» e caporedattore del «Corriere della Sera». Socio onorario di AAB da un decennio, ha all’attivo numerose pubblicazioni di storia, storia sociale e storia economica bresciana, oltre ai testi dei cataloghi di alcuni artisti bresciani.

Ottantadue anni, iscritto all’AAB dal 1960, Giuseppe Gallizioli è presente sulla scena artistica italiana ed europea da oltre cinquant’anni e ha all’attivo mostre e premi (fra cui Michetti, Pasini e altri) in Italia e all’estero. Docente di pittura all’Accademia Santa Giulia di Brescia, è docente del corso di acquerello dell’AAB.  

Completano il direttivo i consiglieri Pierangelo Arbosti, Tino Bino, Luigi Capretti, Andrea Mazzolini, Roberto Mazzoncini, Pinuccia Nicolosi, Lionella Parolari, Ferruccio Peroni e Patrizia Vastapane.

L’assemblea del 20 marzo ha altresì eletto Vasco Frati presidente onorario e il presidente uscente Dino Santina e Luciano Salodini come componenti degli organi esecutivi dell’Associazione.

L’assemblea ha anche eletto i componenti del comitato di garanzia nelle persone di Laura Benedetti, Giusi Lazzari e Manuela Marziali, mentre il Comune ha confermato come proprio rappresentante Alessandro Milani.

 

Su proposta del neo presidente Massimo Tedeschi il consiglio direttivo ha assegnato i seguenti incarichi:

tesoriere: Lionella Parolari

revisore dei conti: Flavio Zamboni

responsabile della biblioteca e dell’archivio: Vasco Frati

Sono stati altresì nominati quattro consiglieri delegati:

Ferruccio Peroni per la comunicazione

Luciano Salodini per l’Annuario

Dino Santina per i bandi e le opportunità di fund raising

Patrizia Vastapane per i rapporti con il sistema economico

 

Nel suo breve discorso di insediamento Massimo Tedeschi ha ringraziato i propri predecessori, Dino Santina e Vasco Frati, il vicepresidente Giuseppe Gallizioli e i consiglieri che lo hanno eletto, nonché tutti i soci per quanto fanno per garantire la vitalità dell’Associazione: «La proposta artistica e culturale a Brescia - ha aggiunto - è sempre più affollata, ricca, originale. L'AAB può fare riferimento a una tradizione salda e gloriosa, è una rispettata agenzia culturale, è un elemento essenziale per la storicizzazione dell'arte bresciana del Novecento, è una autorevole finestra aperta sull'arte contemporanea, ma ha anche l'onere di continuare a rinnovare la propria base associativa e individuare in maniera corretta e creativa il proprio ruolo e il proprio posizionamento in questo scenario».

 

Elenco dei presidenti dell’AAB

 

Ingegner Giambattista Bignetti, 1945; avvocato Giovanni Alberini, 1946; Achille Cavellini, 1947; professor Emilio Rizzi, 1947; ingegner Mario Moretti, 1949; dottor Mario Panizza, 1950; dottor Terenzio Formenti, 1951; architetto Guido Marangoni, 1952; avvocato Stefano Bazoli, 1953; professor Nino Fortunato Vicari, 1954; ingegner Lazzaro Giacomelli, 1955; architetto Mario Dabbeni, 1957; professore Adriano Grasso Caprioli, 1961; architetto Gigi Fasser, 1963; ingegner Lodovico Cargnoni, 1966; professore Adriano Grasso Caprioli, 1968; architetto Giacomo Mutti, 1968; professor Luigi Ghelfi, 1971; Pietro Cenedella, 1972; architetto Valentino Zini, 1976; Giuseppe Rivadossi, 1984; professor Vasco Frati, 1993-2012; dottor Dino Santina, 2013-2017.