Strumenti

La rassegna organizzata dall’amministrazione comunale intende dedicare alle donne non solo una giornata, ma diversi appuntamenti di varia natura lungo tutto il mese di marzo.

Assessorato alla Cultura e commissione Pari Opportunità offrono ai cittadini e alle cittadine una fitta serie di iniziative per celebrare le donne: incontri con l’autore, rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche e mostre artistiche.

«La rassegna "Non solo 8 marzo" – precisa l’assessore Rosangela Comini – è stata pensata e voluta per mantenere alta l’attenzione sulla “dimensione donna”, ancora non assunta in pieno nella società in cui viviamo».

Il primo appuntamento è previsto domenica 3 marzo alle 16:30 nel salone dei Servizi Sociali, dove sarà inaugurata la mostra di pittura a cura dell’associazione Andrea Celesti dal titolo “omaggio alle donne”. Lunedì 4 marzo alle 20:30, sempre nel salone dei Servizi Sociali, Paola Carmignani presenterà il libro “La passione teatrale”.

La serata di venerdì 8 marzo, festa della donna, si aprirà alle 20 con un brindisi dedicato alle donne nel salone dei Servizi Sociali, cui seguirà la proiezione del film “Il diritto di contare”.

Venerdì 15 marzo sarà invece la volta del teatro. All’auditorium della scuola secondaria A. Calini alle 20:45 andrà in scena “Ogné come la sapes stada” (Comunque sia andata) con la compagnia teatrale Cafè de Piocc. Anche il successivo incontro sarà una rappresentazione teatrale, prevista per giovedì 21 marzo alle 20:45 presso l’auditorium della scuola Calini: la compagnia Progetti e Regie presenta “Io, Emanuela, agente della scorta di Paolo Borsellino”.

Venerdì 29 marzo si torna al salone dei Servizi Sociali dove alle 20:45 sarà presentato con un’animazione il libro di Luca Martini “Altre stelle: un viaggio nei centri antiviolenza”. La rassegna si concluderà venerdì 5 aprile alle 20:30 nel salone dei Servizi Sociali con la presentazione del libro di Marcello Zane “Brescia e le donne. Protagonismo femminile nel ‘900 bresciano”.

Le iniziative sono a ingresso libero e tutti sono invitati a partecipare.