Strumenti

Intorno a mezzogiorno un deposito di bancali in legno dell’azienda Scaroni ha preso fuoco nella frazione di Novagli. Grande dispiegamento di forze per domare le fiamme, alte più di 10 metri.

Sulle cause dell’incendio indagheranno gli esperti. Quel che è certo è che il fumo si è visto a chilometri di distanza e addirittura alcuni soccorritori hanno riportato un principio di intossicazione e hanno dovuto essere a loro volta soccorsi. Malori a causa del fumo anche fra gli abitanti residenti nelle vicinanze del capannone e i tecnici dell’Arpa sono prontamente intervenuti per valutare la tossicità dell’aria nella zona. 

Sul posto sono giunte unità dei vigili del fuoco da Brescia, Desenzano, Salò, Castiglione delle Stiviere, Chiari e perfino da Milano e Cremona, che hanno domato con grande fatica le fiamme. Non si registra per fortuna nessun ferito e anche le oche dell’azienda agricola limitrofa, di proprietà degli stessi Scaroni, sono tutte in salvo.