Strumenti

Serata speciale per celebrare i cento anni del Rotary internazionale in Valsabbia. I membri del sodalizio e i loro ospiti sono stati ospitati presso la sede della Fondital a Vobarno.

Sotto la presidenza di Giovanni Pasini sono stati consegnati anche dei riconoscimenti a aziende e singoli che si sono impegnati per sostenere iniziative benefiche. Una sorta di premio al bene e al bello, come è stato detto. Con l'abile regia di Nicola Bianco Speroni la cerimonia ha visto anche la presenza del prefetto Annunziato Verdè, del presidente della Comunità Montana Flocchini, del presidente della Fondazione della Comunità bresciana Strepparava, del Magnifico rettore dell'Università di Brescia Tira e di rappresentanti del mondo delle imprese. Molto raffinata ed elegante come sempre l'ospitalità della famiglia Niboli.

 

Il Comunicato stamp dell'evento

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:8.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:107%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:"Times New Roman"; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;}

 

Era il 1917 quando il Rotary diede avvio alla propria Fondazione con l’obiettivo di aiutare i Rotariani a promuovere la comprensione, la buona volontà e la pace nel Mondo attraverso il miglioramento della salute, il sostegno all’istruzione e l’alleviamento della povertà.

Cento anni da allora sono passati e la Fondazione Rotary continua nel proprio operato al fianco dei rotariani ed è oggi una delle più importanti (per dimensioni e per operatività) fondazioni private al Mondo. Fra le migliaia di iniziative e di progetti sostenuti ogni anno un ruolo del tutto eccezionale riveste il Progetto Polioplus che si propone di vaccinare contro la poliomielite tutti i bambini del Mondo, una campagna partita nel 1980 e che ha visto investiti oltre 3 miliardi di dollari.

Fiore all’occhiello della Fondazione Rotary sono anche le Borse di Studio erogate a giovani universitari, al punto che la Fondazione risulta il primo ente privato al Mondo per numero di Borse di Studio assegnate ogni anno (oltre 50.000). È grazie ai programmi della Fondazione Rotary che è stata avviata la possibilità per alcuni studenti valsabbini di frequentare un intero anno scolastico all’estero e sono già una decina quelli che ne hanno approfittato.

Il Rotary Club Valle Sabbia Centenario ha voluto ricordare questo significativo traguardo raggiunto dalla Fondazione Rotary riconoscendo con un attestato alcuni  (enti, aziende e privati) che hanno voluto nell’ultimo anno affiancare le attività del Club nel proprio impegno per il soddisfacimento dei bisogni delle comunità valsabbine e il sostegno a inziative  di sviluppo  formativo nel Terzo Mondo. Il riconoscimento è costituito da un attestato e dalla Medaglia di Monte Suello, realizzata dallo scultore Gabriele Bono e coniata nel 2016 in rame diametro 40mm, spessore 5mm reca in fronte l’effige di Garibaldi e sul retro il motto Pro Patria in alloro. La battaglia di Monte Suello combattuta il 3 luglio 1866 a Bagolino durante la Terza Guerra d’Indipendenza rappresentò un momento epico che consentì ai garibaldini seppure con grandi perdite, furono 70 i giovani valsabbini caduti, di respingere gli austriaci dalla Valle del Chiese verso il Tirolo.

 

 

 

Dopo gli interventi della Dott.ssa Valeria Niboli, in qualità di Amministratore delegato di Fondital SpA che ospita l’evento, del Presidente del Rotary valle Sabbia ing. Giovanni Pasini, di S. E. il Prefetto di Brescia dr. Annunziato Vardè e del Delegato Vescovile Mons. Ivo Panteghini e alla presenza di numerose Autorità Civili e Militari fra le quali il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Brescia prof. Maurizio Tira, del Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri Coll. Luciano Magrini e del Presidente del Conservatorio Musicale Luca Marenzio di Brescia arch. Laura Salvatore Nocivelli la consegna dei riconoscimenti.

 

Per l’impegno sul territorio della Valle Sabbia il Rotary ha voluto riconoscere i sostenitori del Bando Territoriale della Valle Sabbia giunto quest’anno alla decima edizione – Raffmetal aderisce al progetto dal (per inciso la scadenza delle domande è il prossimo 12 dicembre) e che porta in dote 75.000 euro per finanziare attività no profit.

Alla presenza del Presidente della Fondazione della Comunità Bresciana Pierluigi Streparava i riconoscimenti saranno consegnati a:

1.      Comunità Montana di Valle Sabbia (Gian Maria Flocchini)

2.      Fondo Antonio Stagnoli per la Valle Sabbia (Mario Zanetti)

3.      Fondo Carlo e Camilla Pasini (Maria Giulia Pasini)

4.      Ferriera Valsabbia (Ruggero Brunori)

5.      Dall’Era Valerio (Pierdomenico Dall’Era)

6.      Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella (Davide Donati)

7.      Unicom e Isoclima (Luigi Salvini)

8.      Capitanio Automazioni (Dino Capitanio)

9.      Imbalcarton (Laura Lancellotti)

10.  Raffmetal (Orlando Niboli)

 

Per l’impegno a promuovere la pace nel Mondo, nell’ambito del Progetto SFERA che sta realizzando un centro dedicato alle donne e ai bambini in Congo i riconoscimenti saranno consegnati a:

1.      Maniglierie Martinelli (Vilma Martinelli)

2.      Abert (Antonio Bertoli)

3.      Gruppo DAC (Giuseppe Scuola)

4.      Fastgarden (Marco Levrangi)

Per l’impegno a promuovere l’educazione d’eccellenza e la cultura musicale, alla presenza del Maestro Piercarlo Orizio, Direttore Artistico del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo il riconoscimento sarà consegnato a:

1.      Daniel Roscia

Giovane clarinettista di Vobarno che ha ottenuto grandissimi riconoscimenti a livello internazionale.