Strumenti

Saranno 4 i percorsi formativi che si svolgeranno a partire dal mese di marzo  in Vallesabbia grazie alla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, promotrice e finanziatrice di questa iniziativa.

I corsi si svolgeranno in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Brescia, associazione che ha l’obiettivo di sostenere e qualificare il volontariato attraverso la proposta di percorsi formativi specifici per le associazioni.

 “L’intento della Cassa Rurale è quello di offrire ai volontari delle associazioni delle opportunità di formazione, attualmente disponibili solo in città, anche nelle zone periferiche come la Vallesabbia, evitando così l’onere di doversi spostare  a Brescia” ci riferisce il Direttore Davide Donati.

Il primo appuntamento è previsto per sabato 3 Marzo presso la Biblioteca di Vobarno con un modulo di 4 ore sul tema dell’HACCP:  la normativa attuale su questo tema prevede la formazione di tutti coloro che all’interno dell’associazione si occupano della somministrazione di alimenti e bevande. La partecipazione a questo incontro permetterà di acquisire le conoscenze necessarie per essere in regola con la normativa.  A tutti i partecipanti sarà inoltre rilasciato un attestato di partecipazione.  Il medesimo modulo sarà poi replicato Sabato 10 Marzo ad Idro (presso le scuole medie).

A Ponte  Caffaro si svolgerà invece un percorso di 3 incontri per un totale di 9 ore dal titolo “Facebook e social media per le associazioni”: un’occasione per conoscere e imparare ad utilizzare i nuovi canali social, oggi più che mai fondamentali per promuovere le attività della propria associazione.

“Organizzare eventi efficaci” il titolo dei 3 incontri che si svolgeranno a Sabbio Chiese: un’occasione per imparare come organizzare un ‘evento di successo, dall’ideazione alla pianificazione delle attività.

Il presidente Armanini sottolinea come da sempre la Cassa Rurale sia attenta al mondo del volontariato: “Riteniamo importante sostenere le associazioni del territorio non solo economicamente, ma offrire anche opportunità che siano da stimolo per i volontari  così da qualificare sempre più la loro attività all’interno dell’associazione”.

Maggiori informazioni su contenuti e date  sono disponibili presso gli sportelli della Cassa Rurale o sul sito www.lacassarurale.it.  Per partecipare è necessario compilare e consegnare il modulo di adesione entro e non oltre il prossimo 26 febbraio (il modulo di adesione è disponibile  presso gli sportelli della Cassa Rurale o scaricabile dal sito internet www.lacassarurale.it)