Strumenti

In questi giorni la località gardesana si è vista assegnare la prestigiosa “Bandiera Lilla”, il simbolo per eccellenza del turismo accessibile. Si affianca alla bandiera blu per l’attenzione all’ambiente.

Qualche giorno fa a Bologna, presso il Salone Exposanità, Sirmione ha ricevuto l’assegnazione della prestigiosa bandiera lilla, riconoscimento consegnato a quei comuni che si contraddistinguono per l’eccezionale e accurata attenzione nei confronti del turismo accessibile. Sirmione ha brillantemente superato tutte le fasi del processo di valutazione.

Da maggio, quindi, visitando il sito www.bandieralilla.it si troveranno informazioni dettagliate su spazi ed edifici pubblici più accessibili di Sirmione, per consentire alle persone con disabilità o disagio di potersi muovere con maggiore indipendenza, potendo consultare in anticipo questa “speciale” mappa.

«La Bandiera Lilla – precisa il vicesindaco Luisa Lavelli – premia i comuni che hanno lavorato e lavorano per migliorare l’accessibilità nei confronti di persone portatrici di diversi tipi di disabilità o disagio. Riceverla, per il nostro Comune, significa vedere riconosciuto il lavoro svolto in tutti questi anni, non solo per i turisti, ma anche e soprattutto per i nostri cittadini. Sappiamo che c’è ancora molto da fare e non tutto potrà essere reso accessibile per via delle caratteristiche del nostro territorio o per specifici vincoli architettonici, ma l’impegno che abbiamo preso con i cittadini e con Bandiera Lilla è quello di proseguire sulla strada del miglioramento, affinché il Sirmione sia sempre più accessibile e accogliente per tutti».

La Bandiera Lilla si affianca quindi alla Bandiera Blu confermando che Sirmione non solo è attenta all’ambiente, ma anche e soprattutto alle persone che lo vivono quotidianamente.