Strumenti

A partire da oggi, 26 maggio, il nuovo direttivo della Pro Loco di Sirmione mette in campo i ragazzi per valorizzare il territorio del Comune con un programma ricco di eventi realizzato in collaborazione con le scuole.

In carica da fine febbraio, il nuovo direttivo della Pro Loco si propone di promuovere la conoscenza e il rispetto del territorio di uno dei posti più belli d’Italia grazie al sostegno dell’amministrazione comunale e al contributo fondamentale dei ragazzi, i cittadini di domani. «Siamo convinti – afferma Luisa Baccinelli, nuovo presidente in carica – che l’educazione a una fruizione consapevole della nostra bella Sirmione inizia dai banchi di scuola; è per questo che coinvolgiamo ragazzi e istituti nell’educazione ad un corretto modo di vivere il Territorio. Questi progetti contribuiranno concretamente a educare i ragazzi al rispetto della nostra città, la stessa città che, un giorno, loro stessi si troveranno ad amministrare».

Il primo dei progetti messi in campo per concretizzare il programma è un’iniziativa dal titolo “Ma tu la conosci Sirmione?”. In collaborazione con la sede di Sirmione della scuola Media Trebeschi, la Pro Loco ha realizzato un incontro formativo in classe, avvalendosi del supporto e della professionalità dei docenti di One Lab di Sirmione Servizi. Oggi i ragazzi si metteranno alla prova: dalle 15:30 alle 17 diventeranno guide turistiche alla scoperta dei più celebri monumenti cittadini.

Altra iniziativa è “Sirmione in Love” in versione junior, che promuove alcune uscite sul territorio e la creazione di elaborati poetici in località suggestive, volte a suscitare emozioni nei giovani autori. A cimentarsi nelle poesie saranno tre classi quarte della scuola primaria. Verranno poi scelti e premiati i tre elaborati migliori e saranno consegnati due attestati speciali. I vincitori saranno incoronati in occasione del più celebre concorso poetico per adulti “Sirmione in Love”, che da sette anni richiama in penisola poeti e scrittori da ogni città d’Italia.

L’ultima proposta si rivolge al Liceo Bagatta e porta il titolo “Guardiamo la Storia”. Prenderà avvio in autunno e si inserisce fra le 40 ore di tirocinio nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro. Gli studenti che aderiranno, scegliendo un percorso/progetto della Pro Loco, accoglieranno turisti e cittadini, raccontando loro le caratteristiche e le peculiarità dei luoghi più suggestivi e caratteristici di Sirmione.

Oltre alla presidente Baccinelli, il nuovo direttivo è composto dalla vicepresidente Stefania Erindetti, dai consiglieri Pierluca Bisignano, Francesco Attanasio, Simone De Betta, Maximiliano Bonometti e Patrizia Maffi, oltre ai collaboratori Frejia Sortani, Paola Ronchi e Stefano Pittarello. Il direttivo resterà in carica per 3 anni.