Strumenti

Una buona notizia per gli amanti della natura. Da sabato 16 maggio fino a settembre l’area protetta gestita dai volontari di Airone Rosso sarà visitabile ogni fine settimana, gratuitamente.

 

Dopo il successo di oltre 2500 visitatori alla mostra di immagini fotografiche e disegni botanici inaugurata in occasione del Desenzano AgriCultura Festival 2015, nella Galleria civica “G.Bosio” (“Il grande lago e le piccole acque”), in collaborazione con l’associazione Airone Rosso, l’Oasi San Francesco riapre i battenti per la stagione estiva. Appuntamento sabato 16 maggio per visitare le specie lacustri che popolano l’area umida di Desenzano del Garda, su via Francesco Agello.

Di quanto era rappresentato nelle tavole di studio botanico di Renata Barilli, nelle toccanti fotografie di Bernadette Gerard e nelle maestose immagini di Giorgio Attilio Mutti sarà possibile fare esperienza diretta all’Oasi San Francesco, monumento naturale regionale, a partire dal 16 maggio e poi per tutti i fine settimana fino a settembre. Gli orari di apertura al pubblico sono: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30, sabato e domenica. L’ingresso è libero.

L’Oasi San Francesco, ricorda l’assessore all’Ambiente e all’Ecologia Maurizio Maffi, «rappresenta un’eccellenza ambientale del territorio desenzanese e “vive” grazie al costante e prezioso impegno dei volontari dell’associazione Airone Rosso, i quali se ne prendono cura e ne garantiscono l’apertura al pubblico e le attività didattiche collegate».

L’area protetta di circa dieci ettari di estensione ospita al suo interno un’aula didattica con cartellonistica informativa e un capanno d’osservazione (birdwatching), raggiungibile mediante una passerella in legno.

Per maggiori informazioni: www.oasisanfrancescodelgarda.it