Strumenti

Sabato 15 e domenica 16 ottobre i volontari del gruppo comunale Protezione Civile Gavardo saranno in piazza De Medici (o al centro commerciale Bennet in caso di pioggia) per offrire informazioni sulla prevenzione e sul rischio di terremoto o alluvioni nel nostro territorio.

Sesta edizione per la campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali del nostro Paese. Per il sesto anno consecutivo i cittadini colgono dunque i frutti della collaborazione proficua tra volontariato di Protezione civile, istituzioni e mondo della ricerca scientifica. Sabato 15 e domenica 16 ottobre circa 7.000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno infatti punti informativi “Io non rischio” in 700 piazze di tutto il territorio nazionale, tra cui anche quella di Gavardo.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare i concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. A poco meno di due mesi dal terribile terremoto che ha colpito il centro Italia, ribadire la cultura della prevenzione diventa prioritario e perciò il mondo del volontariato, che con il Servizio Nazionale della Protezione civile è sempre in prima linea nella gestione dell’emergenza, si farà portavoce delle buone pratiche di prevenzione dei rischi.

A Gavardo, in contemporanea con tutte le altre piazze d’Italia, i volontari del gruppo comunale Protezione Civile allestiranno il punto informativo in piazza De Medici o, in caso di maltempo, presso il centro commerciale “La porta del Garda – galleria Bennet”. A loro i cittadini potranno rivolgersi per ottenere materiale informativo e chiedere informazioni sui rischi sismici del nostro territorio, ottenendo risposte su quanto ciascuno di noi possa fare per ridurre i rischi o, ancora, su come comportarsi in caso di emergenza.