Strumenti

Il testamento ha il compito di tutelare le persone a noi care (e per evitare spiacevoli liti), ma solo l’8% della popolazione fa una successione testamentaria.

La maggior parte degli italiani non si pone il problema e non considera l’importanza e l’utilità pratica di questo documento. Probabilmente perché si tende sempre ad allontanare il pensiero della morte e si pensa che sia un atto costoso e complicato, che non ci tocca direttamente, non è urgente, quindi si tende a rinviarlo o a non farlo proprio. Eppure, è un atto di altruismo e di attenzione, familiare e sociale, verso i propri cari.

A rispondere alle domande sull’argomento il Comune di Lonato, per iniziativa dell’Assessorato alla Cultura, ha coinvolto alcune realtà legali quali Commercialisti & Associati, Studio Legale Amato, Matera & Associati e Studio Legale Associato Savoldi Valtorta e Studio Zizzi. L’evento è organizzato da Mediolanum Private Banking.

Giovedì 27 ottobre alle ore 20, nella Sala degli specchi al primo piano di Palazzo Zambelli (Biblioteca comunale, via Zambelli 22), gli interessati potranno partecipare a una conferenza gratuita e aperta  a tutti. Il programma prevede la registrazione dei partecipanti e il saluto del sindaco Roberto Tardani dalle 20 alle 20.30 circa; alle 20.45 apertura dei lavori con l’intervento di  Sergio Ronconi e Alfredo Bulla di Mediolanum Private Banker. Si entrerà poi nel vivo della serata, parlando di testamento, come e perché farlo, con Massimo Doria, presidente della società Kleros srl e docente presso Mediolanum Corporate University. È previsto un dibatto finale. Modera l’incontro Mario Marchioni, commercialista di Desenzano. Seguirà un rinfresco finale.

Per informazioni e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..