Strumenti

Suggestivo allestimento a Botticino, presso il palazzo comunale, visitabile fino al 2 dicembre.

La violenza contro le donne non può essere ricordata solo un giorno all’anno perché si tratta di un’emergenza troppo grave e troppo diffusa per farla passare sotto silenzio. I dati a disposizione sono solo la punta di un iceberg perché troppe donne ancora hanno paura o vergogna a denunciare i maltrattamenti e preferiscono subire in silenzio. Alla violenza fisica si aggiunge inoltre quella psicologica, fatta di umiliazioni, ricatti anche economici, atti persecutori, violazione continua dei diritti.

Per sensibilizzare al tema i propri cittadini e contribuire ad aumentare il senso di consapevolezza, l’assessorato alle Pari opportunità del Comune ha realizzato un allestimento tra le mura del palazzo comunale, il luogo simbolo della comunità.

Chi lo visita è invitato a scrivere una frase, un pensiero, una suggestione, una riflessione o qualsiasi altro segno da lasciare poi sul tappeto accanto alle scarpe rosse e alle figure femminili. «Tutto questo – spiega l’assessore Anna Maria Lonati – perché il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sia ogni giorno».