Strumenti

Grazie all’ostinazione e alla testardaggine di una giovane signora originaria del Marocco e residente a Roè Volciano alcuni turisti olandesi in vacanza sul Garda hanno potuto rientrare a casa con le biciclette che erano stato loro in precedenza rubate. Ma andiamo con ordine.

Tutto inizia dalla segnalazione di una donna che chiede l’intervento della polizia locale della Vallesabbia. “Quelle bici – dice – quei signori prima non le avevano”. Indica in questo modo un camper con a bordo due coppie da alcuni giorni in un parcheggio a Roè .  Alla vista degli agenti effettivamente uno dei quattro si dilegua. Gli altri nascondono le bici in un cespuglio. Alcune indagini e la polizia locale riesce a rintracciare il venditore: il negozio Mata di Padenghe. Attraverso questo anche ai proprietari delle bici: una famiglia di turisti olandesi che ne aveva acquistate  quattro. Due erano state rubate al Lido di Lonato.

Risultato: le bici (del valore di oltre 500 euro ciascuna) sono state restituite ai legittimi proprietari. I tre occupanti del camper (italiani rom) sono stati denunciati per ricettazione  dalla Polizia della Vallesabbia agli ordini del comandante Fabio Vallini.