Strumenti

Nella serata di ieri un’invasione di corsia ha provocato lo scontro violento fra due auto una delle quali ha finito la sua corsa sul marciapiede. Proprio in quel luogo di solito si siedono numerosi ragazzi della zona per incontrarsi e chiacchierare: poche ore di distanza e le conseguenze avrebbero potuto essere tragiche. Automobilista positivo all’alcol-test.

Erano circa le 19 ieri sera, quando una Mazda impazzita ha provocato un incidente a Calvagese della Riviera, sulla Sp. 78 Calvagese-Mocasina-Lonato, nel tratto urbano di via Piave in Carzago. Alla guida M.R.H., 46enne cittadino della UE residente a Mazzano, che ha invaso l’opposta corsia di marcia andando a urtare violentemente una Volkswagen Golf. La seconda vettura si dirigeva verso Gavardo proveniente da Lonato del Garda ed era condotta da S.M., un 50enne residente a Gavardo.

Dopo l'urto la Mazda ha perso la ruota anteriore sinistra, percorrendo circa 200 metri prima di finire la sua corsa su un marciapiede rialzato a bordo carreggiata, quello su cui abitualmente si danno appuntamento i ragazzi dei dintorni sia di pomeriggio che la sera. Per pura fortuna – l’orario del rientro a casa per la cena – si registrano perciò solo danni ai mezzi: vista la dinamica e il luogo particolare, le conseguenze potevano essere ben peggiori.

I rilievi sono stati eseguiti dagli agenti del comandante Stefano Dondelli, del Servizio Intercomunale Polizia Locale Calvagese d/R - Muscoline. Sul posto anche un’ambulanza del COSP di Nuvolento che però, non essendoci stato bisogno di ricoveri, dopo circa 30 minuti è rientrata in sede. Piuttosto pesanti le ripercussioni sul traffico, che era particolarmente intenso vista l’ora e il periodo di vacanza. 

Ad aggravare la posizione del conducente della Mazda c’è la sua positività all’alcol-test, con un valore di 1,21 gr/l, cioè di quasi tre volte superiore alla norma. Per lui è scattato il ritiro immediato della patente con la conseguente denuncia penale presso la Procura di Brescia.