Strumenti

Nella serata di ieri la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato una bresciana di 38 anni, incensurata, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La donna svolgeva l’attività con i figli in macchina.

Italiana, residente a Botticino, madre di bimbi piccoli, sconosciuta alle forze dell’ordine. Questo il profilo di un’insospettabile spacciatrice che ieri è stata sorpresa a spacciare droga, sua attività abituale a quanto è stato appurato. La donna è stata fermata da personale della Squadra Mobile in viale Duca degli Abruzzi, subito dopo aver ceduto una dose di marijuana a un italiano, risultato essere poi un suo abituale cliente.

La successiva perquisizione personale ha permesso di recuperare e sequestrare alla donna 6 dosi di cocaina, appositamente confezionate per lo spaccio, oltre a ulteriori dosi di marijuana. Presso la sua abitazione di Botticino sono inoltre stati rinvenuti sostanza da taglio e materiale per la pesatura e il confezionamento della droga.

La donna, nel momento in cui è stata bloccata, era in macchina con tre figli minori, uno dei quali di appena 5 mesi. Altri due figli di 4 e 3 anni si trovavano, invece, a casa con il suo convivente.

Processata per direttissima nella mattinata di oggi, l’arrestata è stata sottoposta dal giudice alla misura cautelare dell’obbligo di firma.