Strumenti

L’accessorio di plastica si chiama “Prom”, l’acronimo di protezione-motociclisti. Sì, perché’ “Prom-Brescia” è una salvavita in plastica diffuso in migliaia di esemplari nei punti più pericolosi lungo strade percorse soprattutto da centauri e ciclisti.

Obiettivo: evitare l’impatto con il tagliente sostegno delle barriere di contenimento in caso di incidente. Oggi tuttavia, nonostante nel suo complesso il sistema regga, si sono aperte qua e là piccole falle. (Nelle foto un tratto lungo le coste di Sant’Eusebio e a Vallio terme). A fronte di decine di metri  di strutture intatte e in buona efficienza, ecco che in un punto un montante risulta completamente scoperto, in un altro la ganascia ha perso il suo mordente ed è quasi staccata dal supporto. E se l’incidente avvenisse proprio lì? La cosa si farebbe seria.

Una manutenzione generale farebbe tornare tutto in condizioni perfette. Ma i chiari di luna di questi periodi non aiutano certo gli amministratori. Noi per parte nostra il problema lo segnaliamo. Speriamo che si possano trovare le risorse per una rapida ed efficace manutenzione.