Strumenti

L'inaugurazione è fissata per il 25 luglio alle 17 nell'antica chiesa di San Barnaba nel centro trentino. La mostra è prodotta da Mario Zanetti, mentre la direzione artistica è di Roberto Mussapi.

Lo studio d'arte Zanetti di Bagolino ha organizzato una serie di eventi che si snoderanno nel periodo di apertura della mostra, ossia fino al prossimo 13 settembre.

Per l'inaugurazione del 25 luglio presentati da Mario Zanetti interverranno il sindaco e il parroco di Bondo, Giuseppe Bonenti e don Celestino Riz, oltre all'assessore alla cultura della Provincia Autonoma di Trento, Tiziano Mellarini. Alla presenza dell'artista e con il coordinamento dell'assessore alla cultura del Comune di Bondo, Leonardo Bonenti, l'esposizione sarà poi introdotta e spiegata da Roberto Mussapi.

La mostra si svolge in contemporanea in due sedi espositive, nella chiesa di San Barnaba in Bondo e nello Studio d'arte Zanetti a Bagolino. In entrambe le sedi seguiranno serate di approfondimento letterario e musicale in quello che è stato definito “un festival dell'esperienza totale”.

L'apertura al pubblico dal 26 luglio al 30 agosto seguirà gli orari 10:30-12:00, 16:00-19:00 e 20:30-22, mentre dal 31 agosto al 13 settembre sarà solo dalle 16:00 alle 19:00, a parte il sabato e la domenica in cui si manterranno gli orari del primo periodo.