Strumenti

Appuntamento alle 20:30 nella sala consigliare del municipio (via Repubblica 1) per la presentazione del volume di Luigi Agostini, Rosalia Ferremi, Rosa Morandi e Italo Zambelli. Interverrà Paolo Maggi e sono previste alcune letture di personaggi tipici con l’accompagnamento musicale di Giovanni Baronchelli (fisarmonica e mandolino). Ingresso libero.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla cultura di Vallio Terme, rientra fra quelle che danno vita alla stagione culturale e musicale del Comune. Il libro nasce da un’idea di Luigi Agostini, scrittore originario di Vallio che ha alle spalle parecchi libri di storia familiare, ed esce nella collana “Gente bresciana” edita dalla Fondazione Civiltà Bresciana.

Sono narrate in maniera corale le vicende della contrada di Somagro, dalla storia molto simile a quella di mille altre contrade delle nostre terre, dove a scandire il tempo è soprattutto la fatica del vivere quotidiano. Il libro dà voce a questa comunità e i racconti, le testimonianze, le espressioni poetiche riaffiorate alla memoria vanno a comporre un mosaico prezioso e variegato. A dar voce a questa antologia del borgo sono gli stessi suoi abitanti, che non hanno voluto soccombere al rischio dell’oblio e hanno accettato di raccontare e raccontarsi. Il titolo del volume evoca l’espressione dialettale per indicare la salita – la “rata”, appunto – con cui si accede all’abitato della contrada.