Strumenti

La musica di un mondo scomparso nel concerto dei Klezmorim. Giovedì 2 febbraio 2017 alle ore 10.30 nell’Auditorium degli Artigianelli di Brescia i Klezmorim (musicanti, in yiddish) terranno un concerto di canti degli ebrei dell’Europa orientale, che furono sterminati durante la seconda guerra mondiale.

Si tratta di un incontro preparato per gli studenti delle scuole Foscolo e Marconi, dell’Istituto comprensivo di Brescia 2, per commemorare il mondo e la cultura ebraica nella giornata del 27 gennaio.

Attraverso il canto, soprattutto di brani gioiosi, talvolta di un ritmo irresistibilmente trascinante, si intende celebrare la bellezza dell’esistenza, l’amicizia, l’amore degli ebrei della Russia, della Polonia, della Romania, dell’Ucraina, che vivevano negli shtetlek (villaggi), poveri ma pieni di vitalità.

Si tratta di composizioni popolari, ma di grande raffinatezza formale che, come scrive lo scrittore austriaco Josef Roth, una volta ascoltate restano per sempre nella memoria.

Insieme ai Klezmorim, che si dedicano a questa musica fin dal 2001, gli studenti potranno cantare alcuni brani. Un modo, questo, per partecipare attivamente al ricordo di persone che sono scomparse nella shoah, ma la cui cultura è giunta viva e intatta fino a noi e che a noi ha ancora molto da dire.

Rolando Anni