Strumenti

Polpenazze promuove una ricca serie di iniziative da non perdere. In particolare la Biblioteca comunale Lago Lucone di Polpenazze, la cui Commissione si compone con l’Assessore alla Cultura e Vice Sindaco di Polpenazze, Maria Rosa Avanzini, e con Vanda Tironi, Chiara Flocchini, Sandra Boschini, Francesca Leali e Lorenzo Bordiga, ha programmato delle attività finalizzate a interessare complessivamente l’intera comunità di Polpenazze e con una particolare attenzione anche ai turisti.

Ecco i particolari nelle indicazioni del presidente Gianluca Bordiga.

1. Faremo un “foglio di approfondimento” della realtà di questo Borgo particolarmente dolce e suggestivo paesaggisticamente, vivace e generoso per antonomasia, che è il centro abitato di Polpenazze, andando ad approfondire specialmente quei particolari che vengono dalla sua storia, che “forse pochi conoscono” e che col passare del tempo potrebbero andare nel dimenticatoio; il tutto con la massima apertura ai suggerimenti che vengono specialmente dalla gente semplice; questo “foglio di approfondimento” avrà un nome pensato proprio per renderlo il più possibile simpatico e nel contempo vuole essere una sintesi della possibilità che avranno tutti di fornire dei suggerimenti e degli spunti per cosa pubblicare: El tortarol de la Biblioteca; uscirà una volta ogni tre mesi e intanto verrà posto nei locali pubblici, sullo scaffale dell’atrio del Comune e in Biblioteca, poi vedremo come verrà seguito.

2. Il venerdì 5 maggio alle ore 20:30 ci sarà “la serata della memoria”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura.

3. In occasione della Fiera del Vino, ci sarà un Concorso fotografico dal tema: “Fiera di Polpenazze, cogli l’attimo”, aperta ai fotoamatori e ad ogni persona, non ai professionisti; la Commissione sarà composta da tre esperti di fotografia: Emanuele Tonoli, Gianbattista Podavini, Michele Bordiga.

4. Sempre in occasione della Fiera del Vino ci sarà un Concorso per gli alunni della Scuola primaria di Polpenazze, per disegni ed elaborati scritti.

5. Il 10 giugno inizieremo delle visite guidate al centro storico del paese, saranno 3: sabato 10 giugno, sabato 8 luglio, lunedì 14 agosto, sempre con inizio alle ore 9:00 e termine a mezzogiorno; potranno partecipare un massimo di 30 persone, ci sarà una quota simbolica per poter partecipare, anche perché ai partecipanti lasceremo di volta in volta delle pubblicazioni; queste prime tre visite andranno a percorrere e quindi a conoscere negli aspetti normalmente trascurati appunto le caratteristiche dell’abitato; ovviamente le visite sono aperte a tutti.

6. Abbiamo stabilito di avviare anche uno spazio aperto per ogni giovane del Paese, un cd. progetto giovani che si chiamerà “Contenitore per i giovani”, ovvero verrà messa a disposizione la Sala Consiliare per dare la possibilità, a chi semplicemente lo chiederà, di presentare propri progetti.