Strumenti

Si èiniziato giovedì con le visite serali alle straordinarie installazioni di Mimmo Paladino presso il Parco archeologico e il Museo di Santa Giulia. Sempre a partire da giovedì, ogni sera, le emozioni de La Croisette di Cannes  sono presentate nei cinema Nuovo Eden e Sociale.

Da non perdere infine le interessanti proposte domenicali nei Musei Civici:
dagli originali laboratori in Castello di “Tutti in natura” agli approfondimenti sulle crocette auree longobarde dell’Opera del Mese, dalle visite alle grandi mostre di Brescia Photo Festival allo speciale percorso per ciechi e ipovedenti de Il Filo di Arianna

e ancora… Brescia sempre più internazionale aspettando McCurry l’8 e il 9 luglio 

giovedì 29 giugno

PROMENADE. PASSEGGIATE TRA PRESENTE E PASSATO

 visite serali dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino.

Settimanalmente, per tutta l’estate, si potrà viaggiare a ritroso nel tempo, da Brescia a Brixia, in un eccezionale percorso d’artista che conduce dal Parco Archeologico al Museo di Santa Giulia attraverso la mediazione e la sensibilità di Mimmo Paladino, un grande protagonista dell’arte contemporanea.

Si tratta di una mostra irripetibile in quanto le opere sono state individuate e collocate in punti specifici per dialogare con il nostro patrimonio in un intreccio inestricabile tra antico e moderno, realtà e finzione. Non solo citazioni quindi, ma un processo simile alle operazioni di uno scavo archeologico alla ricerca delle radici del segno, della forma, del colore e della sintesi del simbolo.

 
L’appuntamento è presso la biglietteria del Parco archeologico alle ore 20.00 con biglietti € 10 ridotto -  € 6  dai 6 ai 13 anni; servizio guida € 4 a persona

La prenotazione è obbligatoria presso il CUP  030.2977833-834 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DAL 29 GIUGNO AL 4 LUGLIO, IL FESTIVAL DI CANNES È A BRESCIA!
Al Nuovo Eden e al cinema Sociale una selezione dei migliori film del Festival

in lingua originale sottotitolati in italiano

Torna finalmente Cannes>Brescia, una selezione delle migliori opere presentate nell’edizione del Festival appena conclusa: sei film permettono di rivivere sul grande schermo le emozioni e l’atmosfera appena vissute dalle star della Croisette. Sei capolavori da non perdere dei registi Michael Haneke, Amos Gitai, Sergio Castellitto, Roberto De Paolis, Andrey Zvyagintsev, Abel Ferrara, per una settimana dedicata al cinema di qualità. Un’occasione unica per vedere i film in versione originale, sottotitolati in italiano, così come vengono proposti al pubblico del Festival.

Un evento speciale per Brescia, che, grazie alla sinergia sviluppata tra Fondazione Brescia Musei e Il Regno del Cinema – Cinema Sociale, aderisce al progetto Le vie del cinema 2017. I film dai festival internazionali, promosso da Agis Lombarda.

L’iniziativa inaugurerà giovedì 29 giugno al Cinema Sociale con l’ultimo capolavoro di Michael Haneke, Happy end e proseguirà per sei giorni consecutivi alternandosi con il Nuovo Eden.

Biglietto unico: 6,00 euro

Per prenotazioni Nuovo Eden : www.nuovoeden.it, 199208002

Per prenotazioni Cinema Sociale: www.ilregnodlcinema.com

Clicca qui per visionare il calendario delle proiezioni

 

 

 

DOMENICA 2 LUGLIO

IN CASTELLO, ESPLORANDO NUOVI MONDI
Speciali percorsi e laboratori per vivere in modo nuovo il Castello
e gli spazi verdi che lo circondano

Torna l’appuntamento mensile, dedicato alle famiglie, con sperimentazioni creative tra arte, scienza e natura. Il progetto, nato dalla sinergia tra Fondazione Brescia Musei e il Museo di Scienze Naturali di Brescia, rappresenta una preziosa opportunità per conoscere ed esplorare con occhi nuovi la città attraverso i luoghi più rappresentativi.  Ecco quindi in Castello, dalle 15.00 alle 17.15, TUTTI IN NATURA, una coinvolgente  proposta che si articola in due momenti: 

al Piccolo Miglio Il taccuino dell’artista dalle 15.00 alle 16.00
Un’inconsueta  esplorazione degli spazi verdi del Castello per osservare l’ambiente naturale, raccogliere dati e studiare la forma di piante, fiori erbe, piccoli insetti… Una volta in laboratorio schizzi e appunti verranno fissati, con l’aiuto di matite e colori, sulle pagine di un album che diventerà un vero prezioso “taccuino d’artista”.

Passeggiata naturalistica nei giardini del Castello dalle 16.15 alle 17.15
Una coinvolgente passeggiata nei giardini del Castello, porterà alla scoperta di inediti aspetti geologici, botanici, astronomici e meteorologici, preziosi spunti di interesse scientifico e naturalistico.

Il doppio appuntamento si rivolge a bambini dai 6 ai 13 anni accompagnati da adulti, con prenotazione obbligatoria al CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Il costo è di € 4,50 cad. adulti e bambini da 6 ai 13 anni (le passeggiate naturalistiche sono gratuite)

 

 

Sempre nella giornata di domenica 2 luglio, presso la White room del Museo di Santa Giulia, alle 15.30, torna l’Opera del mese, progetto di Lifelong Learning, con un nuovo appuntamento

 

Croci funerarie d’oro longobarde (VI-VII sec. d.C.)

dagli scavi presso Calvisano, Flero, via Villa Glori.

Introduce Francesca Pagliuso, archeologa

 

Con l’arrivo dei Longobardi nella nostra penisola iniziano a comparire, all’interno dei corredi funerari, croci in lamina d’oro in corrispondenza del volto o del busto del defunto, probabilmente cucite al sudario mediante forellini perimetrali. Il loro elevato numero, posto in relazione con la ricchezza dei corredi, ha attestato la presenza di numerose prestigiose sepolture nel territorio bresciano. Le lamine, generalmente con forma a croce greca, potrebbero inizialmente aver espresso l’adesione dei Longobardi alla conversione ufficiale al Cristianesimo e agli orientamenti politico - culturali dei vertici della gerarchia sociale, costituendo dunque un fenomeno religioso con forte valenza sociale. È noto tuttavia che il processo di cristianizzazione fu molto lento. Serpenti, rapaci, cinghiali e altri animali tratti dalla mitologia nordica si mescolarono con gli intrecci a stuoia e a matassa e i motivi floreali del nuovo repertorio bizantino, trasformando gradualmente le crocette da simboli apotropaici contro esseri demoniaci pagani, a un’emanazione del nuovo credo religioso cristiano.

L’Opera del mese: 12 capolavori per 12 mesi è un progetto per la valorizzazione del patrimonio museale bresciano promosso da Fondazione Brescia Musei insieme all’Assessorato alla Cultura Creatività e Innovazione del Comune di Brescia e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia. Oltre alla conferenza sono dedicati all’Opera del mese anche approfondimenti sui canali web e i social network del Comune e di Fondazione Brescia Musei, e un filmato su Youtube. L’Opera del Mese sarà inoltre identificata nel percorso di mostra attraverso un totem, fornito di scheda di approfondimento cartacea e apposito QRcode di riferimento, leggibile con il proprio smartphone.
L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

Sempre domenica 2 luglio chiudono il lungo weekend all’interno

del Museo di Santa Giulia:

 

la visita guidata ai capolavori di Magnum Photo (Magnum’s first, Magnum la premiere fois) e Steve Mc Curry, Leggere che offre la straordinaria possibilità di conoscere i grandi fotografi della celebre agenzia internazionale che si è sempre distinta per aver posto in rilievo sia il valore di cronaca e documentario delle fotografie, sia il valore artistico delle immagini fissate dai suoi fotografi, con un’introduzione alla mostra di Steve McCurry “Leggere”, in prima mondiale a Brescia.

Appuntamento alle ore 16.30 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia. Biglietti € 9 - ridotto € 4,50 dai 6 ai 13 anni - € 7 dai 14 ai 18 anni e over 65; servizio guida € 4 a persona, con  prenotazione obbligatoria CUP 030/2977833-834 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

e infine la visita speciale Il filo di Arianna all’interno del progetto A porte aperte. Il museo accessibile

Il percorso che si avvale di materiali specifici è rivolto a ciechi e ipovedenti ed anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive pluri-sensoriali.

Il progetto è finalizzato a favorire l’accoglienza nei musei bresciani, l’accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.

Appuntamento alle ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia. Biglietti: l’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3.00 cad.

con prenotazione obbligatoria CUP 030/2977833-834 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

INFINE UN’ANTICIPAZIONE…

 

Due giorni bresciani per Steve McCurry

L'8 e il 9 luglio a Santa Giulia e in città.

E, sempre il 9 luglio al MO.CA,

la premiazione dei vincitori del primo premio MARIO DONDERO

 

 

Il celebre Steve McCurry sarà a Brescia per conoscere la città, incontrare i suoi estimatori e per

una visita alla mostra “Leggere” allestita nel Museo di Santa Giulia fino al 3 settembre. La rassegna in prima mondiale, presenta circa 70 scatti che ritraggono persone di tutto il mondo colte nell'atto intimo e universale del leggere. Immagini vibranti e colorate documentano i momenti di quiete durante i quali le persone si immergono nei libri, nei giornali, nelle riviste. Giovani o anziani, ricchi o poveri, religiosi o laici: per chiunque e dovunque c’è un momento per la lettura.

sabato 8 luglio alle ore 18.00 Steve McCurry incontrerà i suoi estimatori presso l’Auditorium del Museo di Santa Giulia per una dialogo in diretta con il giornalista e fotografo Roberto Cotroneo

Per l’occasione Fondazione Brescia Musei propone due speciali visite guidate alle mostre di Brescia Photo Festival alle ore 15.30 e 16.30.
Appuntamento presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia. Biglietti € 9 - ridotto € 4,50 dai 6 ai 13 anni - € 7 dai 14 ai 18 anni e over 65; servizio guida € 4 a persona, con  prenotazione obbligatoria CUP 030/2977833-834 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Domenica 9 luglio alle ore 19.00 al MO.CA avrà luogo la premiazione dei vincitori del primo Premio Mario Dondero di reportage contemporaneo.

Selezionate tra circa 800 immagini pervenute da tutta Italia, le fotografie, selezionate da una giuria d’eccezione, verranno esposte in una mostra che si inaugura contemporaneamente alla premiazione, insieme agli scatti più significativi del grande maestro Dondero e a 30 ritratti dedicati a quest’ultimo dagli amici fotografi.

Al grande fotoreporter è infine dedicato l’appuntamento di mercoledì 5 luglio al cinema Nuovo Eden dove verrà proiettato il film “Calma e gesso” di Marco Cruciani, un tragitto di pensieri e di azioni da cui emerge uno spaccato di cronaca nazionale e mondiale vissuto in prima persona e in prima linea dagli anni '50 ad oggi.