Strumenti

Nei mercoledì del mese di giugno ripartirà il corso curato da Flavio Casali che si svolgerà presso la sala conferenze del museo archeologico (piazza De’ Medici, Gavardo) dalle 17 alle 18.

Edizione numero nove per il corso di lingua e cultura ebraica promosso a Gavardo che quest’anno si intitolerà “Dall’Aleph alla Tau, l’alfabeto ebraio, la lingua sacra dell’eterno e la formazione del testo biblico”. Nell’edizione di quest’anno sono previsti tra l’altro interventi del rabbino capo di Ferrara e delle Romagne, Luciano Caro.

Gli incontri, promossi dalla fondazione Pietro Simoni e dal Museo Archeologico della Valle Sabbia in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, si svolgeranno nei giorni 6, 13, 20 e 27 giugno dalle 17 alle 18.

Essendo la lingua della Bibbia, l’ebraico è considerato idioma sacro, anche perché secondo la tradizione tutta l’umanità parlava ebraico fino alla costruzione della torre di Babele. Utilizzato da Dio per creare l’universo, l’ebraico veniva dunque considerato lingua dalle qualità soprannaturali e godeva di uno statuto simbolico di eccezionale dignità. Quella di Gavardo è dunque un’occasione unica per addentrarsi nella tradizione dell’ebraismo.

La quota di partecipazione è di 20 euro da versare all’inizio del corso. Info al numero 339.6016160 o agli indirizzi info@museoarcheologicogavardo.it e cultura@comune.gavardo.bs.it. Iscrizioni via mail: mape1343@gmail.com.

 

 

Nei mercoledì del mese di giugno ripartirà il corso curato da Flavio Casali che si svolgerà presso la sala conferenze del museo archeologico (piazza De’ Medici, Gavardo) dalle 17 alle 18.

Edizione numero nove per il corso di lingua e cultura ebraica promosso a Gavardo che quest’anno si intitolerà “Dall’Aleph alla Tau, l’alfabeto ebraio, la lingua sacra dell’eterno e la formazione del testo biblico”. Nell’edizione di quest’anno sono previsti tra l’altro interventi del rabbino capo di Ferrara e delle Romagne, Luciano Caro.

Gli incontri, promossi dalla fondazione Pietro Simoni e dal Museo Archeologico della Valle Sabbia in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, si svolgeranno nei giorni 6, 13, 20 e 27 giugno dalle 17 alle 18.

Essendo la lingua della Bibbia, l’ebraico è considerato idioma sacro, anche perché secondo la tradizione tutta l’umanità parlava ebraico fino alla costruzione della torre di Babele. Utilizzato da Dio per creare l’universo, l’ebraico veniva dunque considerato lingua dalle qualità soprannaturali e godeva di uno statuto simbolico di eccezionale dignità. Quella di Gavardo è dunque un’occasione unica per addentrarsi nella tradizione dell’ebraismo.

La quota di partecipazione è di 20 euro da versare all’inizio del corso. Info al numero 339.6016160 o agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Iscrizioni via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..