Strumenti

La Vallesabbia come caso di studio all’Istituto Cesare Battisti di Salò. Venerdì 20 gennaio prenderà il via un corso facoltativo per gli studenti (ma anche aperto al pubblico esterno e gratuito) che ha lo scopo di fornire ai frequentanti gli strumenti culturali e soprattutto operativi per comprendere cosa si intende per un'azione di marketing di un territorio e per attuarla nelle sue linee generali.

Sempre nello stesso stile che ha ispirato le precedenti esperienze gli studenti saranno chiamati a “imparare, facendo”. Come detto, con l’aiuto della professoressa Maria Paola Pasini, docente di marketing del territorio e storia del turismo presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia (e direttore di Radio 51), sarà affrontato nello specifico un caso, quello del territorio della Vallesabbia. Al termine delle lezioni sarà elaborato un vero e proprio documento che verrà presentato pubblicamente. Oltre a questo verranno proposti alcuni casi specifici di enti e realtà gardesane con un focus sulle loro strategie di marketing e comunicazione. La proposta si articola in alcuni incontri (di un’ora e mezza ciascuno) in giorni diversi dalle 14.15 alle 15.45.

Dopo una prima parte dedicata alla definizione e allo studio di alcuni concetti generali, le lezioni verteranno principalmente sull'analisi della realtà territoriale della Vallesabbia (e degli altri casi proposti) dal punto di vista della valenza culturale e turistica, dell'approfondimento delle loro caratteristiche, dello sviluppo delle loro potenzialità, della definizione di un piano di valorizzazione grazie all'utilizzo di piattaforme digitali da affiancare a contenuti più tradizionali.

Il corso (che si rivolge prevalentemente agli studenti dell'area turistica ma non soltanto) non mancherà di offrire anche opportuna rilevanza alla dimensione della piccola e media impresa che necessita sempre di più di figure professionali in grado di garantire una competenza nella promozione di eventi e campagne promozionali legate agli obiettivi aziendali.

Viene sottolineato che le lezioni hanno prevalentemente carattere pratico-operativo in maniera da costituire un valore aggiunto per gli studenti che affronteranno l'ambito lavorativo dotati di una competenza concreta in più. (Per chi volesse iscriversi gratuitamente dall’esterno: 338-8458053).

In particolare durante le lezioni verrà elaborato un vero e proprio piano di marketing territoriale che avrà al centro un progetto di promozione turistica della zona della Vallesabbia. Il lavoro verrà condotto con il supporto e la collaborazione della Comunità Montana di Valle Sabbia nella persona del suo presidente Giovanmaria Flocchini che seguirà direttamente (e attraverso suoi collaboratori) lo svolgimento delle attività.

Questi i primi incontri già fissati. Altri seguiranno successivamente:

VALSABBIA, MON AMOUR!

(e altri casi di studio)

Ciclo di incontri dedicati al marketing del territorio (14.15-15.45)

Incontro preliminare, presentazione, teoria, concetti base, operatività (ven. 20-1)

“Valsabbia, questa sconosciuta”: incontro introduttivo con il presidente della Comunità Montana di Vallesabbia Giovanmaria Flocchini (lun. 23-1)

 “Valsabbia 3.0: servizi e infrastrutture. Le sfide del territorio” Ezio Almici, Marco Baccaglioni (Secoval, la società di servizi della Comunità montana) (ven. 3-2)

 “Dalla valle dei magli alla valle dei libri”: Claudio Ferremi consigliere delegato alla cultura, Michela Valotti coordinatrice sistema museale della valle (ven. 10-2)

 “Il marketing del territorio di un piccolo comune: il caso Vallio Terme”: il sindaco Floriano Massardi (ven. 17-2 da confermare)

 “Lago d’Idro e Rocca d’Anfo: il turismo come scommessa”: Maurizio Zenucchi, responsabile guide (ven. 24-2 da confermare)