Strumenti

Questa sera, martedì 28 febbraio, alle 20:30 presso il teatro del Centro Lucia sarà presentato il progetto “Brescia provincia aperta” organizzato dall’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Botticino sull’esperienza di accoglienza dei rifugiati.

Accoglienza diffusa e orientamento: di questo tratta il progetto SPRAR “Brescia provincia aperta” di cui si parla questa sera a Botticino. Dopo i saluti del sindaco Donatella Marchese, interverranno Marco Feneroli, assessore alle Politiche dell’inclusione e Osservatorio all’immigrazione del Comune di Brescia; Alessandro Sipolo, operatore della cooperativa K-Pax onlus; Anna Maria Lonati, assessore alle Politiche sociali del Comune di Botticino.

La serata conterà anche sulla partecipazione di don Raffaele Licini, che porterà la sua testimonianza raccontando l'esperienza vissuta con i rifugiati.

Nei prossimi giorni, inoltre, la cooperativa K-Pax proporrà ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado alcuni incontri di conoscenza e sensibilizzazione riguardo a questo tema attraverso laboratori didattici.