Strumenti

Turismo a gonfie vele in città e provincia. Lo dicono i dati presentati oggi in Broletto nella sede della Provincia dal consigliere Fabio Capra e dal presidente Pierluigi Mottinelli.

Due dati la dicono lunga: nel 2016 le presenze hanno superato quota dieci milioni (10.017.209, + 8,20%, gli arrivi: 2.687.679 + 8,35%).

A fare la parte del leone è come sempre il Garda, ma anche il turismo culturale della città comincia a dare buoni frutti.

La Vallesabbia sale con un notevole + 18% circa sia negli arrivi che nelle presenze. E' la zona che precentualmente cresce di più in tutta la provincia.

Da Milano anche il commento dell’assessore al turismo Mauro Parolini:

“Ci si poteva aspettare, dopo un 2015 particolarmente positivo, una battuta di arresto, ma i dati di arrivi e presenze dell’anno scorso segnano nuovamente una crescita consistente ottenuta grazie al grande dinamismo degli operatori e delle istituzioni”. Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, commenta i dati sulla stagione turistica 2016 della provincia della provincia di Brescia presentati stamane.

“La reputazione e la qualità dell’accoglienza nella nostra provincia – ha continuato il titolare del Turismo a Palazzo Lombardia - si stanno affermando all’interno di un mercato globale che sta crescendo e che ancora è in grado di offrire importati opportunità di investimento e sviluppo per il sistema economico bresciano”.

“Regione Lombardia – ha sottolineato infine Parolini – sta sostenendo in maniera sussidiaria questo settore con un impegno senza precedenti per completare il salto di qualità, attraverso iniziative integrate e moderne di promozione della ricchissima offerta, programmi di formazione per operatori e imprenditori e, non ultimo, una bando da 32 milioni di euro, che ha aperto i battenti proprio in questi giorni, per finanziare interventi di riqualificazione su alberghi, bed & breakfast, ristoranti ed esercizi pubblici”.