Strumenti

Scommessa vinta. Sfidando le temperature non proprio gradevoli, numerosi appassionati del genere si sono ritrovati questo sabato pomeriggio a Casto per una visita guidata organizzata dal Comune in collaborazione con il nostro giornale online www.51news.it e Radio 51.

La visita si è svolta alla scoperta dei tesori del paese valsabbino partendo dallo straordinario santuario di Auro dove è custodita una delle opere più belle del pittore bresciano Moretto: il Sant'Antonio Abate.

Il gruppo ha poi raggiunto il centro del paese dove Veronica ha fatto conoscere da vicino l'antica fucina dove si lavorava il ferro e ha illustrato alcune vicende legate all'industria delle ferrarezze.

Infine tappa al mulino in pieno centro al pese dove ancora la farina viene prodotta con le antiche tecniche di un tempo e con le medesime attrezzature. Davvero una bella esperienza. Gran finale con polenta teragna e vin brulè offerti dalla protezione civile e della cooperativa del Savallo.

Molto soddisfatto il sindaco Diego Prandini che ha assicurato: "Ripeteremo la visita guidata anche in primavera, mostrando anche altre interessanti angoli del paese". Appuntamento dunque a fra qualche mese...