Strumenti

Pubblichiamo, dopo aver dato alcune anticipazioni, la relazione integrale dell'attività della Polizia locale in Valsabbia, fino al 1 dicembre 2017 per i 12 mesi precedenti. Un'attività come si vede molto intensa condotta sotto la guida del comandante Fabio Vallini che ringraziamo per la preziosa collaborazione.

La Polizia Locale dell’Aggregazione svolge il servizio nei Comuni di AGNOSINE, ANFO,BARGHE, BIONE, CAPOVALLE, IDRO, LAVENONE, MURA, ODOLO, PERTICA ALTA, PERTICA BASSA, PRESEGLIE, ROE’ VOLCIANO, TREVISO BRESCIANO, VESTONE E VILLANUOVA, può contare su 10 operatori compreso il Comandante e l’impiegata amministrativa e saltuariamente su altro personale proveniente da altri Comuni con cui è stato stipulato un accordo di collaborazione. Il bacino d’utenza è di circa 28.935 mila abitanti.

I cittadini hanno potuto usufruire di un servizio continuato attivo dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 19:30, le pattuglie serali/notturne sono state 40 e una pattuglia è stata presente quasi tutte le domeniche dell’anno.

 

PRESIDIO DEL TERRITORIO E MISSION DEL COMANDO

Lo scopo principale del Comando è stato quello di essere un punto di riferimento per tutta la Valle sia per i cittadini che per gli amministratori: per il raggiungimento di questo obiettivo abbiamo sempre cercato di mantenere un servizio sette giorni su sette su un lasso temporale molto ampio. Il Corpo ha lavorato con la necessaria flessibilità, requisito ormai indispensabile per un servizio di polizia locale, mettendo a disposizione la propria esperienza maturata negli anni, dapprima come Consorzio e poi come Aggregazione. I Comuni associati ad ottobre dell’anno 2014 erano 8, ad oggi sono diventati 16.

 

In particolare sono state svolte le seguenti attività:

INTERVENTI SU INCIDENTI , CONTROLLI STRADALI E VEICOLI SEQUESTRATI

-          Grazie al servizio di pronto intervento predisposto dal comando siamo intervenuti su richiesta dei cittadini e/o altre forze di Polizia su n. 125 incidenti stradali di cui n. 20 a Villanuova, n. 25 a Roè Volciano, n.22 a Vestone, n.8 a Barghe, n. 12 a Odolo, n. 1 a Bione, n.7 a Lavenone, n.6 ad Anfo, n.3 a Capovalle, n.9 a Preseglie, n. 6 a Idro, n.3 ad Agnosine, n.1 a Mura, n. 1 a Treviso Bresciano, n.1 a Pertica Bassa. Uno di questi è stato mortale, 48 con feriti e  4 con una prognosi riservata.

-          Qui di seguito elenchiamo alcune delle violazioni accertate :

-          Sono state contestate immediatamente 40 violazioni per superamento dei limiti di velocità. Tutte le velocità, rilevate con il telelaser, sono risultate oltre i 75 Km/h ed in 5 casi è stata ritirata anche la patente di guida in quanto i conducenti superavano di oltre 40 km/h il limite di velocità previsto per quella strada;

-          n.88 perché circolavano sprovvisti della prescritta copertura assicurativa

-          N. 927 per mancata revisione del veicolo; n. 68 per utilizzo del cellulare durante la guida;

n. 23  per guida con patente scaduta di validità; n. 324 per sorpassi vietati; n. 3  per guida senza aver mai conseguito la patente di guida o per guida con patente revocata, n. 22 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, n.1 per guida sotto l’effetto si sostanze stupefacenti, n. 188 per mancato uso delle cinture di sicurezza o dei dispositivi di ritenuta; n. 1 per guida con patente sospesa, n. 2 per essersi dati alla fuga  dopo aver causato un incidente con solo danni a cose e n.1 per essersi dato alla fuga dopo aver provocato un incidente stradale con feriti. Sono stati sequestrati n.57 veicoli perché privi della prescritta copertura assicurativa o perché appartenenti a persone che guidavano sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche;

-          n.88 perché circolavano sprovvisti della prescritta copertura assicurativa

-          n. 97 per passaggio con semaforo rosso;

-          Sono stati n. 13 i veicoli sottoposti a fermo amministrativo;

-          Sono stati effettuati controlli per quanto riguarda lo stato d’ebbrezza: n.950 conducenti sono stati sottoposti ai pre-test per la verifica del tasso alcolemico;

-          Complessivamente sono state 63 le patenti ritirate (22 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, 17 per sorpassi pericolosi, 5 per eccesso di velocità, n. 1 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti) 

-          N. 2 i conducenti sorpresi a circolare con veicolo sottoposto a sequestro fermo amministrativo;

-          N. 3 i conducenti sorpresi a circolare con patente ritirata e con veicolo sottoposto a fermo e sequestro;

-          N. 1 il conducente sorpreso a circolare con veicolo sottoposto a fermo fiscale;

-          N.1 il conducente sorpreso a circolare senza indossare il caso protettivo:

-          N.31 le violazioni contestate per sosta negli spazi riservati agli invalidi.

-          N. 42 sono stati i servizi effettuati sulle strade agro-silvo pastorali per verificare il corretto utilizzo della strada: un servizio, a Capovalle,  è stato svolto in collaborazione con le guardie volontarie mentre tutti gli altri sono stati effettuati in maniera autonoma da personale del Comando. In soli 2 casi sono stati elevati verbali per transito senza la prescritta autorizzazione.

 

 

RICORSI PRESENTATI PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA

 

-          Sono stati 17 i ricorsi presentati al Prefetto e/o Giudice di Pace.  La maggioranza dei ricorsi è stata respinta ed in 4 casi il Comando ha chiesto al Prefetto di appoggiare il ricorso.

 

CONTRASTO AL CONSUMO E ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

-          Il Comando ha effettuato, a seguito di segnalazioni ricevute da cittadini, dei servizi per contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare sono state 20 le persone segnalate alla Prefettura come consumatori di sostanza stupefacente e 2 le persone, a seguito di attività d’indagine, denunciate all’Autorità Giudiziaria per spaccio di droga. Una di queste è stata arrestata e l’altra è stata denunciata a piede libero.

 

CONTROLLI PUBBLICI ESERCIZI E MERCATI A TUTELA DEL CONSUMATORE

-          Sono stati effettuati controlli in n.35 pubblici esercizi per verificare il rispetto della normativa in materia di apparecchi da gioco previsti dall’ art.110 del TULPS. Controllo avvenuto anche su indicazione di alcuni Sindaci che hanno voluto promuovere progetti di contrasto alle ludopatie; anche grazie ad un continuo monitoraggio messo in campo dal Comando non sono state riscontrate violazioni.

-          In n. 2 esercizi commerciali (supermercati) sono stati eseguiti controlli che hanno interessato  aspetti, come la verifica dell’ esposizione prezzi, la verifica della corretta conservazione degli alimenti, In seguito a tali controlli non è stata rilevata nessuna violazione.

N.4 sono stati i sopralluoghi effettuati nei pubblici esercizi per la verifica della sorvegliabilità interna ed esterna;  

-          E’ stato eseguito presso una ditta della zona un sopralluogo per verificare alcune dichiarazioni riguardanti il legale rappresentante.

-          Presenza ai mercati: è stato svolto il servizio di spunta,  controllo e/o vigilanza al mercato di Bione (48 volte), Barghe (20), Idro (48 volte),Odolo (48 volte), Preseglie (48 volte), Vestone (14 volte) e Villanuova (48 volte).

 

 

 

EDILIZIA, AMBIENTE E  ABBANDONO DI ANIMALI

-          Sono stati effettuati, su segnalazione di alcuni Sindaci e/o uffici tecnici, n. 19 sopralluoghi edilizi, accertando n. 1 irregolarità edilizia che è stata segnalata alla Procura della Repubblica. Uno solo il caso in cui è stato anche redatto un verbale per movimentazione terra non autorizzato.

-          Sono stati effettuati, su segnalazione degli uffici tecnici o su iniziativa n. 4 sopralluoghi ambientali e in un caso un’azienda è stata segnalata all’autorità giudiziaria per aver lavorato senza il rinnovo dell’autorizzazione per l’ immissione di fumi in atmosfera.  

-          Sono stati elevati n. 116 verbali elevati per abbandono di rifiuti fuori dai cassonetti o per non aver conferito in maniera corretta rifiuti;

-          In 10 occasioni siamo stati contattati per far intervenire l’accalappiacani per recupero animali abbandonati;

-          N. 1 verbale è stato elevato per malgoverno di animali o per omessa custodia degli stessi. 

 

 

PREVENZIONE, SICUREZZA E CONTROLLO DEL TERRITORIO

-          Sono state effettuati servizi appiedati in ogni Comune aderente all’Aggregazione per un totale di n.1050 ore;

-          Le notizie di reato trasmesse alla Procura sono state  n. 49 (1 per fuga dopo aver provocato un incidente stradale con feriti; 25 per lesioni colpose a seguito di sinistro stradale, 1 per morte improvvisa da parte di una persona che stava guidando un’autovettura,  9 per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, 1 per rifiuto da parte di conducente di sottoporsi ad accertamenti tendenti a verificare la presenza di sostanza stupefacente nel sangue,  1 per abuso edilizio, n.2 per spaccio di sostanze stupefacenti, 1 per simulazione di reato, 1 per targhe false, 1 per percosse, 1 per minaccia a pubblico ufficiale, 1 per furto di autovettura, 1 per false dichiarazioni in un atto pubblico, 1 per danneggiamento di autovettura, 1 per uccisione di cane come conseguenza di maltrattamenti,  1 per furto di denaro e una per inquinamento ambientale).

-          Sono stati effettuati 10 accertamenti e sopralluoghi per la richiesta, da parte della Questura, del rinnovo del permesso di soggiorno e per la verifica dell’ effettiva convivenza tra il richiedente e il cittadino italiano;

-          Siamo intervenuti, su richiesta della Corte d’appello di Brescia, per assistere l’ufficiale giudiziario durante 2 sfratti che sono stati eseguiti per morosità;

-          Sono stati effettuati  n. 779  accertamenti/cancellazioni di residenza con sopralluogo presso l’abitazione per verificare la  presenza del richiedente ;

-          Sono stati eseguiti  n. 4 accertamenti per verificare l’ inosservanza obbligo scolastico da parte di minori su richiesta di alcuni Dirigenti scolastici;

-          Sono stati eseguiti controlli del territorio per prevenzione furti/rapine, anche su invito di alcuni commercianti,  in una fascia oraria a maggior rischio che va dalle 17:00 alle 19:30;  

-          Sono stati effettuati alcuni controlli fuori dalle scuole medie durante l’uscita dei ragazzi per prevenire atti di bullismo e/o altri reati;

-          N. 4 verbali elevati per ubriachezza molesta. Tra questi vi erano anche minorenni.

 

SERVIZIO AI CITTADINI

 

E’ stato attivato un servizio di informazione denominato “Il Comandante informa” visibile sul sito di ogni comune aderente all’Aggregazione dove i cittadini possono trovare informazioni di interesse generale e dove, ad oggi, sono stati trattati e approfonditi direttamente dal Comandante, i seguenti argomenti:  circolazione in zone dove vi è il blocco del traffico,  utilizzo di pneumatici da neve ed esenzione dal pagamento della tassa automobilistica, trasporto dei minori sui veicoli e limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti.

 

 

ALTRO

-          Sono state effettuate n. 376 notifiche per vari Enti  (Tribunale ordinario, Procura della Repubblica, Prefettura etc); 

-          Una cinquantina di volte sono stati contattati gli uffici tecnici comunali per segnalare anomalie sulla pubblica via (es. buche pericolose, avvallamenti, perdite d’acqua….) o per segnalare punti luce non funzionanti;

-          E’ stata garantita la vigilanza ad alcune manifestazioni religiose, folcloristiche, sportive, culturali, ecc. come il Palio delle contrade a Roè V.corse a piedi e in bicicletta ; triathlon a Idro

-          E’ stato garantito  il servizio in occasione di cerimonie funebri che sono state un totale di      n. 130;

-          E’ stato garantito il servizio di assistenza agli alunni davanti ad alcune scuole (Preseglie, Vestone, Odolo, Roè V, Villanuova ed Agnosine); e in varie occasione sono stati effettuati, su richiesta di alcuni dirigenti scolastici, servizi di presenza davanti alle scuole per prevenzioni atti di bullismo

-          E’ stato gestito il servizio oggetti smarriti, con la redazione di n.26  verbali di rinvenimento;

-          E’ stato svolto un servizio di controllo del territorio con personale che ha eseguito il  servizio appiedato e automontato muovendosi con flessibilità e in base a quelle che erano le necessità e le esigenze del momento;

-          La collaborazione con le Forze di Polizia dello Stato è stata buona e come riferito da molti comandanti è stato molto apprezzato il servizio di rilievo degli incedenti stradali che ha consentito a loro di concentrarsi su altre attività d’indagine.

-          Ogni mattina, durante il periodo scolastico, un agente ha effettuato il servizio di viabilità nel Comune di Idro all’incrocio tra la via Bertini e la sp.BS 237 del Caffaro (Ponte di Idro).

-          In 6 occasione è stata richiesta la nostra presenza durante alcuni consigli comunali

-          E’ stato effettuato il servizio scorta ad un’ opera d’arte in occasione della mostra che si è tenuta ad Idro nel mese di settembre

-          In alcune occasioni, su richiesta dei carabinieri, sono stati effettuati sopralluoghi presso edifici pubblici (comuni, biblioteche, poste…etc,etc), per verificare il motivo dell’entrata in funzione dell’allarme.

 

CONTROLLO MEZZI PESANTI

 

Sono stati effettuati controlli stradali mirati alla verifica del rispetto dei tempi di guida e di riposo da parte di conducenti di veicoli muniti di cronotachigrafo digitale e analogico. I controlli hanno riguardato i conducenti italiani e stranieri.

 

STRUMENTI A DISPOSIZIONE

 

Ha a disposizione un etilometro per il contrasto alla guida in stato d’ebbrezza e un pre-test

 

Un telelaser per il controllo della velocità

 

Dei  lettori targhe sparsi sul territorio per individuare se i veicoli sono revisionati o non assicurati e per il controllo del territorio ai fini di sicurezza

 

Un lettore del cronotachigrafo digitale

 

Un defibrillatore

 

EDUCAZIONE STRADALE

 

Sono state effettuate in 17 scuole (Scuola dell’infanzia, scuole primaria, scuole secondaria di primo grado)  alcune ore di educazione stradale dove sono stati trattati vari argomenti inerenti il comportamento del pedone, del ciclista e l’utilizzo del ciclomotore.

 

Un pomeriggio, in occasione dell’apertura dell’anno scolastico, presso una struttura di Villanuova,  si è tenuta una lezione rivolta ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Roè V., per sensibilizzarli al rispetto delle regole e per spiegar loro le conseguenze derivanti della guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti.

 

DEFIBRILLATORE

 

Su un’ autovettura  è stato posizionato il defibrillatore che il Comando ha in dotazione.

A tal proposito si ricorda che sono 3 gli operatori presenti in Comando abilitati all’uso dell’apparecchiatura.

 

LITI/DISCUSSIONI TRA PRIVATI E ACCERTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI

 

Tre interventi sono stati effettuati per liti/discussioni tra privati. In due occasioni siamo stati coinvolti dal Sindaco per supportarlo nella gestione di alcuni dissidi tra cittadini.

 

Sono stati eseguiti n. 6 accertamenti/trattamenti sanitari obbligatori su persone pericolose per sé e per gli altri che erano andate in escandescenza e rifiutavano il ricovero presso la struttura ospedaliera.  

 

VIDEOSORVEGLIANZA

In 26 occasioni sono state visionate e/o estrapolate  le immagini degli impianti di videosorveglianza per raccogliere elementi utili ai fini delle indagini inerenti i reati (furti, simulazioni di reato, truffa, danneggiamenti, ecc) perpetrati nei nostri comuni e in zone limitrofe. 

 

ORGANIZZAZIONE CHE APPRENDE

 

Nell’ottica di un miglioramento continuo dell’organizzazione, il personale dell’Aggregazione ha partecipato ad alcuni corsi di aggiornamento. I temi trattati sono stati i seguenti:

 

Controllo dell’autotrasporto: utilizzo del  cronotachigrafo digitale e analogico.

Gli apparecchi da gioco e la ludopatia.

 

APERTURA UFFICI

 

E’ sempre stata garantita l’apertura settimanale degli uffici di Agnosine,  Roè V, Odolo, Vestone e Villanuova.

 

UFFICIO E RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVO FINANZIARIA

 

Il personale amministrativo d’ufficio ha gestito le pratiche riguardanti i documenti ritirati (registrazione, notifica, comunicazioni  sdi per carabinieri e restituzione documenti)

 

Sono state gestite delle pratiche di n.57 veicoli sottoposti a sequestro amministrativo

e n. 17 veicoli sottoposti a fermo amministrativo.

 

Sono stati gestiti di n. 17 ricorsi amministrativi al Prefetto e/o Giudice di Pace avendo cura di predisporre le controdeduzioni e le comparse di costituzione e risposta

 

Sono stati gestiti gli atti relativi ai 120  sinistri stradali su cui siamo intervenuti (Redazione di rapporti di sinistro stradale per la Procura della Repubblica e per le compagnie assicurative).

 

Sono stati rilasciati alcuni permessi in deroga a divieti e limitazioni

 

E’ stato gestita la verbalizzazione con l’inserimento nel sistema della motorizzazione di tutti i dati relativi ai trasgressori, compreso l’inserimento della sottrazione dei punti dalla patente di guida.

 

Il Comando ha garantito durante tutto il lasso di tempo in cui era attivo il servizio il pronto intervento  e i cittadini che effettuavano una chiamata hanno avuto sempre una risposta anche quando telefonavano in orari in cui gli uffici comunali erano chiusi.. (ore serali, sabato, domenica e giorni festivi etc, etc)

Il coordinamento amministrativo e la gestione dell’Aggregazione sul piano strettamente amministrativo-contabile sono svolte in prima persona dal Responsabile dell’Aggregazione dr. Rossano Cadenelli, che assume la generalità dei provvedimenti amministrativi a propria firma (determinazioni e proposte di deliberazione) in qualità di posizione organizzativa su nomina del Presidente di Comunità Montana