Strumenti

È aperta una manifestazione di interesse rivolta ai ristoratori delle Valli Trompia e Sabbia. I locali selezionati ospiteranno nella primavera 2018 l’esclusiva rassegna in 10 tappe dedicata ai prodotti di eccellenza di queste aree montane. Scadenza il 15 gennaio 2018, per info www.attivaree-valliresilienti.it

La proposta è di quelle che fanno gola, letteralmente. Essere fra i soli 10 ristoranti selezionati per rappresentare il meglio della gastronomia del proprio territorio, diventando protagonisti della prima edizione del Laboratorio gastronomico delle Valli Resilienti, l’esclusiva rassegna dedicata ai prodotti di eccellenza della Valle Trompia e della Valle Sabbia. In palio, oltre a questa prestigiosa vetrina, anche la possibilità di partecipare gratuitamente a 2 appuntamenti formativi sull’utilizzo dei prodotti locali. L’iniziativa nasce dall’omonimo progetto messo in campo dalla Valle Trompia e dalla Valle Sabbia nell’ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo ed ha l’intento di incentivare consumi e scelte consapevoli che interessino l’intera filiera locale. La Valle Trompia e la Valle Sabbia, dal punto di vista enogastronomico, presentano infatti eccellenze note e uniche, consolidate tradizioni produttive e altre produzioni meno note ma di rilievo, che meritano di essere approfondite e valorizzate anche da parte di chi le produce, le trasforma in pietanze e le assapora in tavola.
 
L’avviso, visibile sui siti www.cm.valletrompia.it e www.cmvs.it, è rivolto ai ristoratori che già utilizzano produzioni locali per l’elaborazione dei loro menu, con preferenza a quelli che hanno sede in uno dei Comuni interessati dal progetto Attivaree-Valli Reslienti (Bovegno, Collio, Irma, Lodrino, Marcheno, Marmentino, Pezzaze, Tavernole per la Valle Trompia; Anfo, Agnosine, Bagolino, Barghe, Bione, Capovalle, Casto, Idro, Lavenone, Mura, Odolo, Pertica Alta, Pertica Bassa, Preseglie, Provaglio Val Sabbia, Treviso Bresciano, Vestone per la Valle Sabbia), anche se l’avviso è comunque aperto anche a ristoratori dei restanti Comuni appartenenti alle due Comunità Montane.
 
Il Laboratorio gastronomico delle Valli Resilienti è stato ideato per stimolare il reciproco coinvolgimento tra il comparto produttivo e quello della ristorazione, per innestare occasioni di crescita e interscambio, e culminerà nell’elaborazione di una proposta enogastronomica innovativa destinata a durare nel tempo. Per la gioia dei palati, questa proposta verrà presentata in 10 appuntamenti itineranti fra le due valli nella primavera prossima, con un calendario che verrà svelato una volta selezionati i ristoranti protagonisti (il bando è in scadenza il 15 gennaio 2018).

  

Il progetto Valli Resilienti, realizzato nell’ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo (www.attivaree-valliresilienti.it) intende dare nuova vita alle alte valli Trompia e Sabbia, valorizzandone le potenzialità culturali, storiche, ambientali e sociali. La “visione” è creare una rinnovata identità locale, attraverso la riappropriazione dei territori e dei loro abitanti, in termini partecipativi, di comunità attiva e di inclusione sociale, per dar vita a un sistema locale integrato, attrattivo e capace di creare un ponte verso la città. Il progetto, che iniziato ufficialmente nel maggio scorso, durerà 2 anni e prevede un insieme integrato di attività intersettoriali che sono già in corso di realizzazione e che è possibile seguire "in diretta" anche tramite gli account social del progetto:
https://www.facebook.com/ValliResilienti/ https://www.instagram.com/attivaree_valliresilienti/  .

Per informazioni sul progetto e la manifestazione di interesse è possibile contattare i referenti delle due Comunità Montane o rivolgersi all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 

 

Info e contatti:
AttivAree Valli Resilienti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.