Strumenti

Vietato andare in biciletta sul lungolago di Salò. E  si apre il dibattito. Con un’ordinanza delle scorse settimane il sindaco Giampiero Cipani ha disposto il divieto di transito alle biciclette con l’obbligo di condurle a mano o parcheggiarle nei luoghi idonei, sul lungolago e alcune vie limitrofe, oltre che in piazza Duomo.

L’ordinanza ha validità per tutta l’estate, dal 1 giugno al 30 settembre ogni giorno e dal 1 ottobre al 31 maggio 2019 nelle giornate di sabato, domenica e festivi. “Il sindaco odia i ciclisti”, si dice. “Abbiamo solo preso atto delle numerose segnalazioni e giustificate lamentele da parte della cittadinanza – spiega Cipani – sul transito irregolare e smodato di alcuni ciclisti che spesso anche a gruppi molto numerosi attraversavano il centro storico e percorrono il lungolago, creando problemi all’incolumità e alla sicurezza alle tante persone che passeggiano a piedi tranquillamente. Tra l’altro in più occasioni sono stati segnalati ciclisti che procedevano in senso di marcia in spregio alle indicazioni e alle direzioni imposte dalla segnaletica. Tutto qui”. Ma in molti non sono d'accordo e sottolineano che vietare alle biciclette uno spazio è davvero non considerare il valore di un certo tipo di turismo in vista anche della costruzione della nuova grande pista ciclabile del Garda che consentirà di effettuare il periplo del lago.