51media2

Strumenti

Lunedì 13 aprile la scuola primaria di Prevalle propone la seconda edizione della “Giornata del baratto”, scambio di libri fra gli alunni. 

Come trasmettere ai più piccoli un amore per la pagina scritta che cresca insieme a loro e li accompagni per sempre? Ci riesce solo chi a propria volta ama i libri, come gli insegnanti della scuola primaria di Prevalle che da anni hanno dato vita al progetto lettura con una serie di iniziative volte a far crescere la passione per le storie e il piacere di ascoltarle o leggerle. A conclusione del percorso, il prossimo 13 aprile gli alunni vivranno un’intera giornata di festa, con la scuola trasformata da striscioni, quadri di artisti locali, disegni degli alunni e colonne sonore di film tratti da libri famosi. Dopo il saluto della dirigente Maria Vittoria Papa, il mattino è prevista la proiezione di un film sulla lettura. Il baratto vero e proprio si svolgerà invece nel pomeriggio: borsa decorata con lo slogan del giorno, “chi legge vola lontano”, cappellino donato a tutti dall'AVIS, tanta curiosità e intraprendenza e ognuno potrà scambiare il proprio libro portato da casa con quello di un amico. I libri, rigorosamente già letti dai “donatori”, diventano un regalo unico, ma anche un valido strumento di educazione ecologica al recupero e riutilizzo. Preziosi in tutti i sensi, insomma. Anche per questo la comunità è stata coinvolta e - come spiega Antonella Baccoli, referente del progetto - molti singoli cittadini, oltre ad associazioni e aziende, hanno contribuito ad arricchire la biblioteca scolastica. La giornata del baratto sarà l’occasione per ringraziare anche loro.