51media2

Strumenti

Giovedì 30 aprile alle ore 14:30, con la benedizione del vescovo di Brescia, sarà inaugurato il centro di accoglienza per ragazzi disagiati. 

Il connubio tra la Fondazione Giovanni Quarena e la Fraternità Giovani ha permesso di edificare uno stabile in località Macesina di Bedizzole per dar vita a una centro diurno di neuropsichiatria dell’infanzia e dell'adolescenza. Destinata ad accogliere minori in difficoltà della zona del basso Garda e della Valsabbia, la struttura sarà gestita da Fraternità Giovani, cooperativa sociale con sede a Ospitaletto, già presente a Brescia e provincia con altri centri residenziali o semiresidenziali.

Il ritrovo per l'inaugurazione sarà presso la sede del centro, in via Giovanni Quarena a Bedizzole. Dopo l'accoglienza alle 14:30, sono previsti gli interventi di Fabrizia Turini, presidente della Fondazione Quarena, e di Laura Rocco, presidente di Fraternità Giovani. A seguire, i saluti delle autorità e infine, alle 16,  la benedizione del vescovo di Brescia Luciano Monari. La giornata si concluderà con un rinfresco per i convenuti.